Per il DS la gita “non è un giorno di scuola”. Mi spetta riposo compensativo?

Buon giorno, sono una docente di scuola secondaria di primo grado. In una conversazione con il mio Dirigente, parlando della quantità di ore che si fanno in una gita scolastica (da tenere presente per un eventuale giorno di ponte), ho avuto la risposta che la gita  “non è un giorno di scuola”!! Chiedo cortesemente se questa risposta ha un qualche fondamento normativo, perchè non ho mai trovato nulla in proposito. Grazie!

risposta – gent.ma, il termine “gita” di per sè non è appropriato alla giornata, in quanto non si tratta di semplice svago. Piuttosto si parla di “visita o viaggio di istruzione”, “visita guidata”, “uscita didattica”, anche perchè dietro la “giornata fuori” di solito c’è il lavoro di preparazione.

Ad ogni modo, spetta una sorta di compensazione per le ore di lavoro in più prestate al di fuori del proprio orario di servizio?

Sì,solo nel viaggio di istruzione è ricompresa una domenica. Ne abbiamo parlato qui

Gite e riposo compensativo. Sì se nel viaggio è compresa una domenica

Più in generale

Uscite e Viaggi di istruzione … per l’uso: la normativa, obbligo dei docenti, la vigilanza, le delibere degli organi collegiali

Di particolare interesse la nota Miur per organizzare in sicurezza le “gite”

Viaggi di istruzione e visite guidate: vademecum Polizia stradale e nota Miur per organizzarli in sicurezza

ads