Visita fiscale su prognosi ordinata dall’ospedale: è danno all’erario

Docente – Buon giorno. Sono una docente in malattia. Gradirei sapere se la degenza post operatoria è soggetta a visita fiscale ed eventualmente anche per un prosieguo della stessa. Chiedo perchè ho avuto notizie discordanti. Dovendo fare controlli e qualche terapia provvederò a farmi fare certificati . Poichè dovrò subire un altro intervento gradirei sapere se devo preoccuparmi di farmi fare l’attestato ogni volta che esco. Ringrazio anticipatamente.

Paolo Pizzo – Gentilissima docente,

la normativa non prevede espressamente l’esenzione.

Il mio parere è che dal momento che la degenza post operatoria è ordinata dall’ospedale, inviare la visita fiscale sarebbe un danno all’erario da parte della scuola. In questo caso si ordinerebbe ad una struttura statale di verificare la certificazione rilasciata da un ospedale….atteso che la visita fiscale non è un controllo sul lavoratore (se sia o meno a casa durante le fasce orarie previste) ma sulla malttia certificata al lavoratore.

Detto questo, il mio consiglio è di parlare direttamente con la scuola per essere sicuri (altrimenti comunicare ogni volta gli orari in cui dovrai fare i relativi controlli).

ads