Supplenze ATA: quando è possibile lasciare una supplenza breve

Scuola – Si chiede se una collaboratrice scolastica con supplenza breve fino al 16 novembre per 30 ore settimanali puo’ lasciare tale supplenza per accettarne un’altra sempre in qualità di collaboratrice scolastica ma con scadenza 08 giugno 2017 di 36 ore settimanali…il regolamento del 13 dicembre 2000 dice che si può lasciare una supplenza temporanea solo per accettarne una con scadenza termine attività didattiche ossia il 30 giugno 2017…ci sono delle novità in merito? Grazie.

Paolo Pizzo – Gentile scuola,

al momento l’unico riferimento normativo è quello citato nel quesito.

Il DM 430/2000 dispone, infatti, all’art 7/2, che Il personale che non sia già in servizio per supplenze di durata sino al termine delle attività didattiche, ha facoltà di risolvere anticipatamente il proprio rapporto di lavoro per accettarne un altro di durata fino al suddetto termine.

Il MIUR nelle consuete circolari per le supplenze ha “integrato” il dm suddetto solo nella parte in cui non prevede per il personale ATA la proroga della supplenza in caso di non rientro in servizio del titolare (si veda punto 3 (disposizioni comuni).

Per il resto, resta in vigore quanto detto.

Pertanto, la collaboratrice non può lasciare la supplenza in corso.

 

ads