Nomine fine avente diritto sostegno: è necessario effettuare nuove convocazioni

Scuola – Buonasera, Sono un assistente amministrativo di un istituto comprensivo della provincia di Arezzo e vorrei sapere se èn ancora vigente la nota MIUR, di seguito descritta, n. 8879 del 23/11/2012 “Si fa riferimento ai quesiti ricevuti circa il mantenimento o meno, su posto di sostegno, del supplente privo di specializzazione nominato “in attesa dell’avente titolo”, nei casi in cui la carenza di aspiranti forniti di titolo di specializzazione permanga, sia nella scuola che in tutte le altre istituzioni scolastiche della provincia,anchedopo la pubblicazione degli elenchi definitivi di sostegno di seconda e terza fascia. Al riguardo,si confermano le disposizioni precedentemente impartite con le note 9379 del 15 novembre 2011 e 20893 del 31 ottobre 2007, secondo cui, in carenza assoluta di aspiranti specializzati,i dirigenti scolastici,in considerazione della particolare tutela della continuità didattica in favore degli alunni disabili, provvederanno alla conferma definitiva sui predetti posti di sostegno del docente privo di titolo già in servizio sui posti in questione con contratto in attesa dell’avente titolo. In attesa di chiarimenti ringrazio.

Paolo Pizzo – Gentile scuola,

la nota citata è riferita al triennio precedente e non è stata più reiterata e neanche inserita nella nota delle supplenze del 1 settembre 2016.

Pertanto, viste anche le nuove modalità applicative di nomina, è necessario effettuare nuove convocazioni.

ads