Solo chi è in ruolo, anche con nomina giuridica, può svolgere anno di prova

Lucia – Gentile redazione, ho vinto il concorso docenti 2016 per la classe A019 in Puglia, ma benché fossi la prima classificata non ci sono state immissioni in ruolo quest’anno e dunque sono in attesa di prendere servizio l’anno prossimo. Tuttavia, sono stata nominata per una supplenza fino al 30/06 sulla mia classe di concorso: c’è qualche possibilità che possa essere riconosciuta come anno di prova?
Ho sentito voci contrastanti in merito, vi sarei molto grata se poteste darmi un chiarimento ed eventualmente dirmi cosa devo fare affinché a fine anno sia possibile avere tale riconoscimento. Vi ringrazio, cordialmente

risposta – gent.ma Lucia, non sappiamo da dove questi voci “contrastanti” possano provenire (dal caotico mondo dei social, in cui si dice tutto e il contrario di tutto?). Non esiste una normativa che autorizzi al periodo di prova e formazione prima della nomina in ruolo (ragionando per estremo, non c’è nessuna norma che stabilisca che sarai assunta il prossimo anno).

E’ vero invece che chi viene assunto con nomina giuridica nel corso dell’anno scolastico (quindi immissione in ruolo giuridica retrodatata al 1° settembre 2016 ed economica a partire dal 1° settembre 2017), e ha una supplenza, puà svolgere l’anno di prova e formazione. Ma alla base vi è la firma del contratto a tempo indeterminato, che tu invece non puoi vantare in questo momento 🙂

Riteniamo che il qui pro quo con chi ti ha fornito l’informazione sia nato da qui. Ossia è vero che ci sono casi in cui anche con la supplenza si svolge l’anno di prova e formazione, ma non è il tuo caso, perchè devi prima attendere la nomina in ruolo.

ads