Bonus 500 euro: è possibile pagare le tasse per l’iscrizione a qualsiasi Università statale

Daniele  – Gentile redazione,  sono un docente iscritto ad un corso universitario presso una Università statale. Dalla segreteria mi è giunta la notizia che  non potrò utilizzare il buono per pagare le tasse di iscrizione.  Come è possibile che un ente pubblico non sia accreditato?  È possibile reperire una lista delle Università statali accreditate?  Cordiali saluti

Giovanna Onnis – Gentilissimo Daniele,

la tua perplessità è più che giustificata.

Non esiste una lista delle Università statali accreditate dal MIUR in quanto, come enti pubblici,  le Università statali sono tutte accreditate senza distinzioni.

Nella direttiva ministeriale n.170/2016 relativa all’accreditamento degli enti di formazione, infatti,  nell’art.1 comma 5 si chiarisce che tutte le università statali sono soggetti qualificati per la formazione dei docenti senza necessità di iscrizione nella piattaforma per ottenere esplicito accreditamento da parte del MIUR:

Le Università, i Consorzi universitari e interuniversitari, le Istituzioni dell’Alta formazione artistica, musicale e coreutica, gli enti pubblici di ricerca, le istituzioni museali, e gli enti culturali rappresentanti i Paesi le cui lingue sono incluse nei curricoli scolastici italiani sono soggetti di per sé qualificati per la formazione del personale scolastico e non necessitano di iscrizione negli elenchi di cui al comma 3, lettere a) e b)”

La normativa è quindi chiara per cui non vi sono motivazioni che determinano l’impossibilità di utilizzare il bonus di 500 euro per l’iscrizione nell’Università di tuo interesse. La segreteria che rifiuta questa modalità di pagamento delle tasse universitarie dovrebbe  motivare il suo rifiuto che non è in sintonia con la direttiva ministeriale citata

Nelle Faq pubblicate l’anno scorso dal MIUR per fornire risposte e chiarimenti ai numerosi interrogativi dei docenti sul possibile utilizzo del bonus, Faq  valide anche per il corrente anno scolastico, la numero 7 fornisce una risposta precisa che può servire come ulteriore chiarimento alla segreteria dell’università che rifiuta il pagamento delle tasse con l’utilizzo del bonus:

7. Posso utilizzare il bonus o parte di esso per seguire un corso di laurea o un master universitario, o corsi universitari destinati alla formazione dei docenti?

Sì. Posso seguire ogni tipologia di corso organizzato da Università o da Consorzi universitari e interuniversitari (corsi di laurea, di laurea magistrale, specialistica o a ciclo unico, corsi post lauream o master), come anche un corso destinato specificamente alla formazione degli insegnanti, purché inerente al mio profilo professionale, in quanto la Direttiva del Miur90/2003 considera le Università, i Consorzi universitari e interuniversitari e gli Istituti pubblici di ricerca “Soggetti di per  sé qualificati per la formazione del personale della scuola” (art. 1, comma 2).

 

ads