Pensione di vecchiaia e anticipata nel 2018

Paolo  – Sono docente di scienze motorie della Scuola media nato 11 gennaio 1952 questo anno scolastico finisco 42 anni di servizio posso andare in pensione a settembre prossimo?

FP – Gentile Paolo,

in premessa le segnalo parte della nota MIUR dove si evidenziano i requisiti pensionistici previsti dalla L. 214/2011:

“Per la pensione di vecchiaia il requisito anagrafico è quindi di 66 anni e 7 mesi compiuti entro il 31 agosto 2017 (collocamento d’ufficio) o, a domanda, entro il 31 dicembre 2017 in virtù della disposizione prevista dall’articolo 59, comma 9, della legge 27 dicembre 1997, n. 449 sia per gli uomini che per le donne, con almeno 20 anni di anzianità contributiva. La pensione anticipata, rispetto a quella di vecchiaia, potrà conseguirsi, a domanda, solo al compimento di 41 anni e 10 mesi di anzianità contributiva, per le donne, e 42 anni e 10 mesi per gli uomini da possedersi entro il 31 dicembre 2017, senza operare alcun arrotondamento.”

Pertanto considerata la sua età anagrafica e la sua anzianità contributiva al 31/8/17 – di 42 anni – non riesce a soddisfare i suddetti requisiti in quest’anno.

Matura il diritto alla pensione di vecchiaia e anticipata nel 2018.

ads