ATA: art. 59 su assistente tecnico

 

Dirigente Scolastico – Mio nipote , Collaboratore Scolastico a t.i., ha ricevuto una supplenza dal 9/1/2017 e fino al 30/6, come Ass. Tecnico. L’unica strada percorribile per accettare la supplenza, dovrebbe consistere nel chiedere aspettativa non retribuita per il periodo di supplenza come AA.TT,ed assumere servizio nella nuova scuola. Al 1/7/2017 ritornare in servizio nella precedente scuola . L’Istituto del distacco non esiste. E’ vero? Ci sono altre possibilità? 

di Giovanni Calandrino – Gentile DS, la procedura che consentirà a suo nipote di accettare la supplenza annuale al profilo superiore è di avvalersi dell’aspettativa ai sensi dell’art. 59 CCNL. Il personale ATA può accettare, nell’ambito del comparto scuola, contratti a tempo determinato di durata non inferiore ad un anno, mantenendo senza assegni, complessivamente per tre anni, la titolarità della sede. E che L’accettazione dell’incarico comporta l’applicazione della relativa disciplina prevista dal presente CCNL per il personale assunto a tempo determinato, fatti salvi i diritti sindacali.

Posted on by nella categoria Ata
Versione stampabile
ads ads