Normativa di riferimento per il pensionamento forzato

Assistente Amm.vo  – ho delle docenti che compiono 65 anni entro il 31/8/17 ed hanno almeno 20 anni di contentributi al 31/12/11. Dobbiamo collocare in pensione d’ufficio?

FP – Gentile Assistente Amm.vo,

in riferimento alla richiesta, in premessa le segnalo quanto previsto dalla normativa di riferimento per il pensionamento forzato. Il pensionamento coatto può avvenire per:

a) età anagrafica

b) anzianità contributiva.

Il pensionamento coatto per raggiunti limiti di età (punto a – il caso in esame), con decorrenza 1/9/2017 (prossimo anno), si ha quando:

A) entro il 31/8/2017 – dal 01/09/2016 – si compie 65 anni, ed in possesso al 31/12/2011 dei requisiti vigenti prima della riforma Fornero. Si indicano, per completezza di informazione, i requisiti “pre-Fornero”:

1) quota 96 (60/36 o 61/35);
2) 40 anni di contributi;
3) pensione di vecchiaia con 65 anni di età per gli uomini e 61 anni di età
per le donne con un minimo di 20 anni di contribuzione o 15 di contributi se in
servizio prima del 31/12/1992.

B) entro il 31/8/2017 – 66 anni e 7 mesi di età.

Pertanto, ad avviso dello scrivente il caso in esame non rientra in nessuna casistica indicata nei punti precedenti.

 

ads