Pensionamento “a domanda”.

Docente  – Salve. Sono una insegnante; al 31/12/17 avrò più di 41 anni e 10 mesi di servizio e quindi potrò fare sicuramente domanda di cessazione entro il prossimo 20 gennaio, mi sono già infornata.   Quello che chiedo, e che non mi è  ancora chiaro, è se potrò fare domanda il prossimo anno scolastico alle stesse condizioni.  Chiedo questo perché vorrei portare all’esame la mia classe quarta e non lasciarla proprio questo anno visto che vi insegno da 4 anni. Insomma mi dispiace lasciare i ragazzi proprio ora. E anche loro sono dispiaciuti. Grazie per la eventuale risposta.

FP – Gentile Docente,

considerato che matura i 41 anni e 10 mesi di anzianità contributiva, utile per il pensionamento anticipato, entro il 31/12/2017, può restare un altro a.s. e terminare il ciclo quinquennale.

Nella fattispecie trattasi di richiesta di pensionamento “a domanda”.

In merito le sottolineo quanto indicato nella circolare MIUR prot. 38646 del 7/12:

“La pensione anticipata, rispetto a quella di vecchiaia, potrà conseguirsi, a domanda, solo al compimento di 41 anni e 10 mesi di anzianità contributiva, per le donne, e 42 anni e 10 mesi per gli uomini da possedersi entro il 31 dicembre 2017, senza operare alcun arrotondamento.”

 

ads