Pensione anticipata per le donne: biennio 2020/2021 – 42 anni e 2 mesi di anzianità di servizi

Patrizia  – Le faccio presente la mia situazione attuale e le chiedo quando potrò andare in pensione anticipata: Nata il 12_02_1957 Ho compiuto 38 anni di servizio a dicembre 2016 Se nel 2019 occorreranno 42 anni e 2 mesi , vuol dire che potrò fare domanda solo nel 2021? Oppure riscattando due mesi di studio(posso farlo) potrò chiedere di pensionarmi nel 2020? Inoltre , se i due mesi di studio ,una volta riscattati mi completano il requisito di servizio dei 18 anni prima del “95 , potrò aspirare anche alla contribuzione mista? Grazie e auguri

FP – Gentile Patrizia,

considerata la sua anzianità di servizio e la sua età anagrafica e tenuto conto dei requisiti previsti dalla normativa vigente in materia pensionistica (L. 214/2011), la prima possibilità di pensionamento è data dal raggiungimento dei requisiti per il pensionamento anticipato – requisiti legati all’anzianità di servizio.

Nella fattispecie in pensione dal 1/9/2021.

Per opportuna conoscenza di seguito le indico i requisiti per la pensione anticipata per le donne: biennio 2020/2021 – 42 anni e 2 mesi di anzianità di servizio.

In caso di eventuale riscatto parziale del titolo di studio, può anticipare la pensione e se il periodo da riscattare ricade entro l’anno 1995, la misura della sua pensione beneficerà del calcolo “misto”

In merito ai suddetti requisiti, si precisa che, attualmente, i dati dal 2019 sono previsionali e pertanto potrebbero subire delle variazioni

Posted on by nella categoria Pensioni
Versione stampabile
ads ads