Trasferimento da sostegno a posto comune: nessun vincolo di permanenza e sarà possibile chiedere trasferimento l’anno successivo per tornare sul sostegno

Manuela  – Il mio quesito è il seguente: il passaggio sulla materia, dopo il vincolo quinquennale, di un docente delle scuole superiori, specializzato nelle attività di sostegno, è reversibile? Cioè se un giorno decidesse di tornare alle attività di sostegno, potrebbe? Ringrazio in anticipo.

Giovanna Onnis – Gentilissima Manuela,

la risposta al tuo quesito è sicuramente affermativa.

Il trasferimento da sostegno a posto comune, infatti,  non determina per il docente  un vincolo di permanenza sulla materia.

Se il docente vorrà trasferirsi di nuovo sul sostegno, quindi, potrà farlo l’anno successivo senza nessun impedimento.

E’ utile sapere, però, che se il docente interessato decidesse di trasferirsi di nuovo sul sostegno ripartirà per lui un altro vincolo quinquennale di permanenza su questa tipologia di posto.

 

Posted on by nella categoria Mobilità
Versione stampabile
ads ads