Proroga/conferma supplenza per le docenti collocate in maternità

Scuola – Gentilissimo Dott. Pizzo, Le pongo il seguente quesito: Una docente supplente temporanea (n. 1), nominata in sostituzione di una docente titolare in maternità dal 02/12 al 23/12, deve assentarsi per congedo obbligatorio per maternità dal 10/12 al 23/12 e viene sostituita da un’altra docente supplente temporanea (n. 2). Dal 24/12 al 06/01/2017 alla docente n. 1 viene pagata l’indennità di maternità fuori nomina. Dal 07/01/2017 la docente titolare è di nuovo assente: la proroga della supplenza spetta solo alla docente n. 2 che vanta la continuità didattica o ad entrambe? Nel caso la proroga del contratto spetti solo alla supplente n. 2, alla supplente n. 1 spetterà solo l’indennità di maternità? In attesa di una cortese risposta, si ringrazia per la preziosa e competente collaborazione e si porgono distinti saluti La segreteria amministrativa.

Paolo Pizzo – Gentile scuola,

I docenti collocati in interdizione per gravi complicanze della gestazione o per congedo obbligatorio, ai sensi degli artt. 16 e 17 del T.U. 151/01, sono docenti che devono essere sempre considerate in effettivo servizio.

Ciò anche ai sensi dell’art. 12 comma 2 del CCNL/2007 il quale stabilisce che il periodo di congedo “è da considerarsi servizio effettivamente prestato anche per l’eventuale proroga dell’incarico di supplenza”.

Pertanto, in tutti i casi in cui si prospetta una proroga o una conferma del contratto e ci sono due supplenti sotto contratto di cui una collocata in interdizione o congedo di maternità, la prosecuzione della supplenza spetta ad entrambi i supplenti.

Posted on by nella categoria Supplenze, Maternità e Paternità
Versione stampabile
ads ads