Supplenza e infortunio sul lavoro. Chiarimenti

DSGA – Sono la DSGA di un Istituto Comprensivo un collaboratore scolastico con contratto a tempo determinato fino al 22/12/2016 si infortuna sul lavoro il 17/12/2016 il contratto cessa naturalmente il 22/12/2016 rientrando in servizio il titolare o l’infortunato ha diritto alla proroga del contratto? Avrei urgenza di questo chiarimento. Cordialmente.

Paolo Pizzo – Gentile DSGA,

l’art 20 del CCNL 2007 dispone:

  1. In caso di assenza dovuta ad infortunio sul lavoro, non si computa ai fini del limite massimo del diritto alla conservazione del posto il periodo di malattia necessario affinché il dipendente giunga a completa guarigione clinica. In tale periodo al dipendente spetta l’intera retribuzione di cui agli art. 17, comma 8, lettera a).
  2. Fuori dei casi previsti nel comma 1, se l’assenza è dovuta a malattia riconosciuta dipendente da causa di servizio, al lavoratore spetta l’intera retribuzione per tutto il periodo di conservazione del posto di cui all’art. 17, commi 1, 2 e 3.
  3. Le disposizioni di cui al presente articolo sono dirette alla generalità del personale della scuola e pertanto si applicano anche ai dipendenti con contratto a tempo determinato, nei limiti di durata della nomina, e anche a valere su eventuale ulteriore nomina conferita in costanza delle patologie di cui sopra.

Pertanto, il collaboratore scolastico avrebbe diritto alla proroga, anche se in infortunio sul lavoro, solo se il titolare proroga l’assenza. Ma se il titolare rientra in servizio, il collaboratore non ha nessun diritto di avere un contratto.

Posted on by nella categoria Supplenze
Versione stampabile
ads ads