Concorso a cattedra 2016: alle prove suppletive partecipano solo ricorrenti con provvedimento cautelare

Maria – Sono un’insegnante che ha conseguito l’abilitazione all’insegnamento a ottobre 2016, con la laurea quinquennale in Scienze della Formazione primaria. Mi è stata quindi preclusa la possibilità di partecipare al concorso durante la primavera 2016, nonostante i pochi mesi dalla laurea. All’epoca non avevo considerato la possibilità di fare ricorso, sia perché ancora inesperta sull’argomento, sia perché pensavo che le possibilità fossero davvero minime. Vi scrivo per capire se ci fosse in qualche modo la possibilità di partecipare alle prove suppletive che verranno fatte in aprile, in quanto sono una docente che ha ottenuto l’abilitazione dopo la scadenza della presentazione della domanda, come viene affermato dalla nota del ministero. Vi ringrazio per la disponibilità, cordiali saluti

risposta – gent.ma Maria, tu non hai voluto fare ricorso ma adesso chiedi di partecipare alle prove suppletive. La risposta è negativa, in quanto la nota miur del 9 gennaio 2017 non è rivolta genericamente a quanti “hanno conseguito il titolo dopo la data di scadenza per la presentazione della domanda”, perchè altrimenti significherebbe che il Miur starebbe per attivare un nuovo concorso.

La nota è invece rivolta a tutti i ”

ricorrenti destinatari di pronunce favorevoli”, tra cui coloro che hanno conseguito il titolo dopo la scadenza per la presentazione della domanda e che, in seguito al ricorso, hanno ricevuto un decreto favorevole all’espletamento delle prove suppletive. Chi non ha promosso il ricorso a suo tempo ha fatto una scelta, consapevole del fatto che i ricorsi sono nominativi.

Quindi alle prove suppletive potranno partecipare solo ricorrenti, suddividi in diverse categorie, ma in ogni caso candidati destinatari di pronunciamenti favorevoli del giudice.

Concorso scuola docenti 2016: prove suppletive ad aprile 2017, si concluderanno entro giugno. Chi può partecipare.

 

ads