Mobilità: si attende la decisione del Miur sul servizio preruolo valido per il trasferimento su posto comune

Serena – Cara Lalla sono di ruolo sul sostegno da due anni. È possibile utilizzare gli anni di preruolo fatti sul sostegno (ben sette) e così raggiungere il limite dei cinque anni che occorrono per passare, finalmente, il prossimo anno su posto comune?

risposta – gent.ma Serena, non è ancora possibile rispondere al tuo quesito perchè il tavolo tecnico nel quale sindacati e Miur stanno scrivendo il nuovo contratto per la mobilità dei docenti per l’a.s. 2017/18 è ancora in corso, le riunioni proseguiranno almeno fino a giovedì 19. E nella discussione non si è ancora arrivati alla stesura di tale punto.

La redazione di OrizzonteScuola ha però pubblicato un’anticipazione, è cioè la volontà di voler concedere l’utilizzo del preruolo come servizio valido al raggiungimento dei 5 anni per il trasferimento su posto comune, ma non in maniera generalizzata. Si starebbe pensando infatti ad una aliquota, in modo da “non svuotare il sostegno” e d’altro canto tenere conto delle ormai numerose sentenze che danno ragione ai docenti, che ottengono dai giudici (e al Miur spesso tocca pagare le spese di lite) il passaggio che il Ministero nega.

Mobilità docenti 2017: far valere il preruolo su sostegno per trasferimento. Spunta ipotesi aliquota

Da parte sindacale, la richiesta è stata appoggiata in particolare dalla UIL.
Si tratta comunque di un tema che farà molto discutere, per cui non sappiamo quale sarà l’orientamento finale.

Posted on by nella categoria Mobilità
Versione stampabile
ads ads