Ricongiungimento familiare nella domanda di trasferimento : si può chiedere verso i figli anche se il docente è coniugato?

Rita  – Nella domanda di mobilita posso ricongiungermi solo a mio marito  o anche ai miei figli che sono residenti con me? (Mio marito è residente in una provincia diversa) . Grazie

Giovanna Onnis – Gentilissima Rita,

se le disposizioni valide fino al corrente anno scolastico saranno confermate anche per il 2017/18, come docente coniugata sei obbligata a chiedere ricongiungimento al coniuge.

Nella tabella di valutazione allegata al CCNI dell’anno scorso (sezione II lettera A) , infatti, viene indicato quanto segue:

A) per ricongiungimento al coniuge ovvero, nel caso di docenti senza coniuge o separati giudizialmente o consensualmente con atto omologato dal tribunale, per ricongiungimento ai genitori o ai figli.

Non viene stabilita, quindi, una libertà di scelta per il docente che chiede trasferimento e, se quanto citato verrà confermato, non potrai chiedere per il prossimo anno ricongiungimento ai figli, ma dovrai chiederlo verso il coniuge.

La contrattazione tra sindacati e MIUR, però,  è ancora in corso, per cui ci potranno essere conferme o smentite e la risposta certa potrà, conseguentemente,  essere fornita solo  dopo la pubblicazione del contratto con relativa tabella allegata

Posted on by nella categoria Mobilità
Versione stampabile
ads ads