Vincolo quinquennale sostegno: nel conteggio si valuta anche l’anno in corso

Valentina – Sono un’insegnante di sostegno scuola primaria  immessa in ruolo il primo settembre del 2012 (con 6 anni di pre-ruolo sempre su sostegno primaria) .  Gradirei sapere se nella prossima mobilità posso chiedere il passaggio di ruolo indicando solo le 5 scuole e se verrà considerato anche il pre-ruolo così come si vocifera. Ringraziando per il servizio che svolgete, porgo cordiali saluti.

Giovanna Onnis – Gentilissima Valentina,

come anticipato nel nostro articolo, sembra che le possibilità di valutare il pre-ruolo sul sostegno ai fini del conteggio dei 5 anni per il vincolo quinquennale obbligatorio prima di chiedere il trasferimento su posto comune, siano ormai nulle.

Se questo orientamento verrà ufficializzato potranno chiedere mobilità su posto comune solo gli insegnanti di sostegno che hanno superato il vincolo quinquennale conteggiato esclusivamente sugli anni di servizio in ruolo.

Come docente immessa in ruolo sul sostegno nell’a.s. 2012/13 non hai, comunque, bisogno di conteggiare il pre-ruolo, in quanto questo per te rappresenta il quinto anno in ruolo sul sostegno e nel calcolo del quinquennio si conteggia anche l’anno in corso.

Quindi con il corrente anno scolastico superi il vincolo quinquennale e per il prossimo anno potrai chiedere movimento su materia sia come trasferimento sempre nella scuola Primaria o come passaggio di ruolo in altro ordine o grado di istruzione se possiedi i titoli necessari.

Le preferenze esprimibili, come abbiamo chiarito, potranno essere 15 in totale delle quali fino a 5 scuole e fino a 10 ambiti. Se sei interessata solo a specifiche scuole potrai esprimere preferenze solo su queste, non sei obbligata, infatti, ad indicare anche ambiti ed arrivare al numero massimo di preferenze esprimibili

ads