Domanda di pensione maturando i 42 anni e 10 mesi di anzianità contributiva entro il 31 dicembre 2017 non avendo raggiunto l’età massima per il collocamento a riposo

Scuola –  Si chiede cortesemente come si deve procedere per un docente che fa domanda di pensione maturando i 42 anni e 10 mesi di anzianità contributiva entro il 31 dicembre 2017 e non avendo raggiunto l’età massima per il collocamento a riposo, la trasformazione del rapporto di lavoro a tempo parziale con contestuale attribuzione del trattamento pensionistico a decorrere dal 1 settembre 2017. Deve fare la domanda di pensione  entro il 20 gennaio e quando deve fare la domanda di part-time? E’ possibile avere un fac-simile del contratto (per questo tipo di pensione) con domanda di part.time . In attesa di risposta si porgono cordiali saluti. La segreteria.

FP  – Gentile Scuola,

in merito alla richiesta si segnala quanto indicato nella circolare MIUR prot. 38646 del 7/12/2016:

“Il termine del 20 gennaio 2017 deve essere osservato anche da coloro che, avendo i requisiti per la pensione anticipata (41 anni e 10 mesi per donne e 42 anni e 10 mesi per gli uomini) e non avendo ancora compiuto il 65° anno di età, chiedono la trasformazione del rapporto di lavoro a tempo parziale con contestuale attribuzione del trattamento pensionistico, purché ricorrano le condizioni previste dal decreto 29 luglio 1997, n. 331 del Ministro per la Funzione Pubblica.

La richiesta va formulata con unica istanza in cui gli interessati devono anche esprimere l’opzione per la cessazione dal servizio, ovvero per la permanenza a tempo pieno, nel caso fossero accertate circostanze ostative alla concessione del part-time (superamento del limite percentuale stabilito o situazioni di esubero nel profilo o classe di concorso di appartenenza).”

ads ads