Bonus 500 euro 2016/17 e residuo bonus scorso anno: chiarimenti su possibilità di utilizzo

Katia – Sono docente a tempo indeterminato, non ho speso il bonus entro agosto 2016 ma ho acquistato un pc ad Ottobre 2016…la segreteria della mia scuola dice che rientra nella rendicontazione 2015-16 che potrà essere caricata dalla scuola stessa entro agosto 2017…e’ così oppure sulla piattaforma devo rispondere “si'” alla domanda se ho effettuato un acquisto da settembre a novembre 2016 e presentare autocertificazione dell’acquisto alla scuola…in questo caso l’acquisto del pc farebbe parte del bonus 2016-17 e non potrei fare ulteriori spese nel corso di quest’anno scolastico giusto? Grazie


Giovanna Onnis – Gentilissima Katia,

la tua deduzione è corretta.

Se autocertifichi la spesa generando, nella piattaforma ministeriale, la dichiarazione con l’importo speso per l’acquisto del pc, stai utilizzando il bonus erogato per il corrente anno scolastico e la cifra ti verrà sottratta dai 500 euro inizialmente disponibili.

Non avendo, però,  ancora utilizzato il bonus dello scorso anno puoi far risultare di aver effettuato l’acquisto del pc utilizzando il bonus 2015/16 come ti ha comunicato correttamente la segreteria della tua scuola.

Sei, quindi, libera di scegliere ciò che ritieni per te più conveniente.

Ti informo che, in base al DPCM del 28 novembre 2016, hai ancora tempo per spendere le somme dell’a.s. 2015/16 non spese entro il 31 agosto 2016 e dovrai farlo improrogabilmente entro il 31 agosto 2017, rendicontando la spesa nel rispetto delle modalità previste dal decreto del MIUR n. 642 del 9 agosto 2016. Le predette somme, non rendicontate al 31 agosto 2017, saranno recuperate a valere sull’erogazione dell’anno scolastico 2017/2018.

Per quanto riguarda, invece, il bonus 2016/17, lo stesso DPCM stabilisce che se non si spendono tutti i 500 euro nell’a.s. 2016/17, le somme non spese entro la conclusione dell’anno scolastico di riferimento sono rese disponibili nella Carta dell’anno scolastico successivo, in aggiunta alle risorse ordinariamente erogate.

Quindi la normativa è chiara, a te la scelta

 

ads ads