Graduatorie interne di istituto : vengono predisposte nell’organico dell’autonomia senza distinzione tra docenti di potenziamento e docenti su cattedra di diritto

Renata – Gentile redazione, avrei bisogno di un’informazione, nella mia scuola non si formerà una classe e risulterò soprannumeraria quasi sicuramente tra le colleghe di inglese. Chiedo: ci sono anche altre docenti, però di potenziamento ( sempre  di inglese), assunte quest’anno. Se una di loro ha più punti di me, mi supera e mi soffia la cattedra? O chi ha la cattedra ha la priorità sui docenti di potenziamento? Spero mi illuminiate. Grazie.

Giovanna Onnis – Gentilissima Renata,

dal corrente anno scolastico l’organico delle diverse scuole viene definito organico dell’autonomia  che, in base alla legge 107,  comprende l’organico di diritto e l’organico di potenziamento.

Per l’individuazione dei soprannumerari risulta fondamentale la posizione occupata dai docenti nella graduatoria interna di istituto.

Non esiste priorità per chi lavora su cattedra di diritto rispetto a chi è sul potenziamento e la graduatoria, infatti,  verrà predisposta, senza distinzione tra le due tipologie citate.

Se, però,  le colleghe assunte sul potenziamento sono arrivate quest’anno nella scuola, come stabilisce la normativa, saranno collocate in coda nella graduatoria a prescindere dal punteggio e,  in caso di contrazione nell’organico, sarà chi fra  loro ha il punteggio inferiore  ad essere dichiarata soprannumeraria.

Per maggiori dettagli ti invito a leggere l’articolo pubblicato da OrizzonteScuola http://www.orizzontescuola.it/graduatoria-interna-istituto-sara-unificata-nelle-scuole-dimensionate-ic-e-iis-e-unica-per-titolari-su-scuola-e-ambito-cosa-succedera/

ads ads