Supplenza e assegno di ricerca. Chiarimenti per il Dirigente

Dirigente – Gent.mi buongiorno, di seguito quesito: ins.te titolare di assegno d ricerca presso l’Enea può accettare supplenza fino al 30/06? Alcune Ragionerie non vistano l’eventuale aspettativa concessa dalla scuola. In attesa di vs sollecita e competente risposta  cordialità. Si ringrazia per la preziosa collaborazione. ps: non riusciamo a reperire la nota miur 4058 del 12/05/2011.

Graduatoria interna di istituto e legge 104: chiarimenti

Rosella – Sono una docente di scuola secondaria, vedova e con due figli minorenni. Sono entrata in ruolo nel 2012 e sono titolare di sede. Però molto probabilmente per l’anno scolastico 2017-18 risulterò perdente posto poiché perderò 12 ore su 18. Ho un punteggio tale che mi permetterebbe di superare nella graduatoria d’istituto (unificata) un collega con la 104 per il genitore, che insegna in una delle sedi facenti parte dell’istituto, ma so anche che lui è intoccabile per via della 104. Conta il fatto che io sono vedova e ho due figli minorenni e vivo nel paese in cui sino ad oggi ho la titolarità di sede? Grazie.

Trasferimento 2017/18: chi precede tra docente titolare materia e docente titolare sostegno che chiede materia?

Maria – Gentile redazione Orizzonte Scuola, ho un dubbio da chiarire. Premetto di essere titolare di A060 scienze naturali dal 1998, in assegnazione provvisoria presso un liceo del mio comune di residenza, diverso dal comune di titolarità. Nella mia sede di servizio ci sarà un pensionamento sulla mi classe di concorso, per cui vorrei fare domanda di trasferimento. Nella scuola in cui presto servizio, però, c’è una titolare in DOS su A060 che mira al trasferimento su curricolare sullo stesso posto a cui ambisco anch’io. Nel caso in cui, il suo punteggio sia superiore al mio, avrà la precedenza nei trasferimenti o, essendo già su disciplina avrei precedenza io? Grazie per l’attenzione. Cordiali saluti.

Graduatoria interna unificata negli IIS: riguarda tutti gli indirizzi presenti sia nello stesso comune che in comuni diversi

Laura – Sono una docente di ruolo in un scuola che in un unico plesso ha più indirizzi (licei, professionale, tecnici). Vorrei sapere se per la graduatoria interna per il prossimo anno scolastico 17/18 verrà fatta un’unica graduatoria per le diverse discipline senza più distinzione tra i vari indirizzi. Non capivo se la riforma riguardasse solo plessi in comuni diversi o coinvolge tutti i plessi (anche quelli in un unico plesso) che abbiano indirizzi differenti. Grazie

Passaggio di ruolo o AP nel II grado per docente titolare nel I grado: quali sono le differenze?

Alberto – Sono titolare in una scuola secondaria di primo grado (classe di concorso A043) ma, per quest’anno scolastico 2016/2017, ho ottenuto l’assegnazione provvisoria alla secondaria di secondo grado (nella stessa provincia, abilitato nella A050 grazie al concorso del 2000) in un comune più vicino a quello in cui risiedo con la mia famiglia.

Passaggio di ruolo da Primaria a Secondaria I grado nello stesso IC: nessuna conseguenza sulla titolarità se non si ottiene il movimento richiesto

Angela  – Sono in ruolo nelle scuola primaria da 15 anni, ma ho l’abilitazione per insegnare inglese nella scuola secondaria. Nel prossimo anno scolastico si libera un posto nella scuola secondaria di primo grado appartenente allo stesso istituto comprensivo in cui lavoro e vorrei tentare di spostarmi su quel posto.

Punteggio ricongiungimento coniuge: spetta per comune residenza coniuge (o comune viciniore) e non per comune di servizio se differente

Liliana – Lo scorso anno ho chiesto ed ottenuto il trasferimento nella regione X. Tuttavia la residenza è in un comune diverso dove attualmente sono in assegnazione provvisoria. L’intenzione è di trasferirmi con tutta la famiglia dove ho avuto il trasferimento. Mio marito parteciperà alla nuova mobilità, potrà usufruire dei 6 punti per il comune dove io presto servizio o potrà usufruirne solo dove ho la residenza? Grazie

Docente di sostegno soprannumeraria: può chiedere trasferimento nella scuola di titolarità per altra tipologia di sostegno

Vincenza – L’anno scolastico prossimo sarà il mio quarto anno di ruolo su sostegno alle medie. Sono titolare su minorato udito. Sono l’unica in graduatoria interna. Si prevede che non ci saranno disabilità uditive in entrata l’anno prossimo. La sottoscritta sarà perdente posto? Cosa dovrò fare? Visto che ho una specializzazione polivalente la mia scuola mi potrà riassorbire su cattedra  di psicofisico?
Faccio presente che usufruisco di legge 104 art 3 comma 3 personale con invalidità al 75%. Grazie

Graduatoria interna di istituto: il docente arrivato nella scuola quest’anno sarà in coda a prescindere dal punteggio

Clara – Sono una docente su sostegno scuola superiore secondo grado assunta in ruolo nell’anno scolastico 2015/2016 su sede provvisoria sulla scuola X, che ha acquisito la  titolarità nell’anno scolastico 2016/2017 su scuola Y a seguito di domanda soddisfatta con le procedure di mobilità previste dalla legge 107.

Bonus 500 euro 2016/17 e residuo bonus scorso anno: chiarimenti su possibilità di utilizzo

Katia – Sono docente a tempo indeterminato, non ho speso il bonus entro agosto 2016 ma ho acquistato un pc ad Ottobre 2016…la segreteria della mia scuola dice che rientra nella rendicontazione 2015-16 che potrà essere caricata dalla scuola stessa entro agosto 2017…e’ così oppure sulla piattaforma devo rispondere “si'” alla domanda se ho effettuato un acquisto da settembre a novembre 2016 e presentare autocertificazione dell’acquisto alla scuola…in questo caso l’acquisto del pc farebbe parte del bonus 2016-17 e non potrei fare ulteriori spese nel corso di quest’anno scolastico giusto? Grazie

Bonus 500 euro : quando sarà rimborsato l’importo speso nel periodo 1° settembre-30 novembre 2016 regolarmente autocertificato?

Simone – Sono un docente neo immesso in ruolo nella secondaria di primo grado. Quest’anno ho usufruito parte del bonus relativo alla carta del docente prima dell’apertura ufficiale della piattaforma. Quando ho fatto l’accesso per la prima volta alla suddetta piattaforma, mi è stato chiesto se avessi sostenuto delle spese, e ho risposto di si, inviando tutta la relativa documentazione. La piattaforma mi ha quindi rilasciato un’autocertificazione da portare alla segreteria della mia scuola e così ho fatto.

Docente soprannumerario e trasferimento d’ufficio: potrà essere solo su scuola e non su ambito, nella provincia di titolarità

Cinzia –  Qualora nella scuola di titolarità un insegnante risultasse perdente posto, dovendo fare necessariamente domanda di mobilità, a quali rischi andrebbe incontro se non trovasse posto nelle scuole espresse in preferenza? Finirebbe comunque negli ambiti? Grazie in anticipo per la risposta.

Passaggio di ruolo: non vi sono vincoli temporali per la richiesta, le uniche condizioni sono il possesso del titolo e il superamento dell’anno di prova

Carla – Sono un’insegnante di inglese abilitata sia per la scuola media che superiore. Sono entrata di ruolo lo scorso anno a.s. 2015/2016 in fase C e ho passato anche l’anno di prova. Vorrei sapere se sono legata alla mia sede per  tre anni o se posso fare il passaggio di ruolo nella scuola superiore già nel prossimo anno scolastico. Eventualmente quando ci sarà il passaggio?

Passaggio di ruolo da I grado a II grado: superato l’anno di prova si può chiedere ulteriore passaggio di ruolo

Lucia – Sono una docente di ruolo alle scuola secondaria di primo grado e vorrei chiedere il passaggio alla scuola secondaria di secondo grado. Qualora la mia richiesta venga soddisfatta, potrò un giorno chiedere di tornare nella secondaria di primo grado? O si tratta di una scelta irreversibile? Grazie per il chiarimento che vorrà darmi.

Bonus 500 euro: l’autocertificazione riguarda esclusivamente le spese effettuate nel periodo 1 settembre-30 novembre 2016

Monica – Sono una docente di scuola media e avrei questo quesito da porle in riferimento alle spese da autocertificare sulla carta del docente. Ho fatto un abbonamento  a teatro a giugno 2016 (pagamento giugno 2016) ma riferito alla stagione 2016-2017. Posso metterlo in detrazione nell’autocertificazione? Grazie