Trasferimento interprovinciale sul sostegno: inizia un nuovo vincolo quinquennale?

Giovanna  – Gentilissimi, vi scrivo in merito a quanto riportato nell’art. 23, c.3 dell’ipotesi di CCNI, dove si dice che “I docenti di sostegno che ottengono il trasferimento interprovinciale su posto di sostegno, qualora nella provincia di destinazione vi sia esubero di organico su posti comuni, hanno l’obbligo di permanere sul posto di sostegno per un quinquennio”; prendiamo ad esempio il mio caso: una docente di sostegno, a cui mancano soli tre anni per la decadenza del vincolo, che chiede ed ottiene il trasferimento interprovinciale sul sostegno, qualora si verificassero gli esuberi di cui sopra nei successivi tre anni, si vedrebbe rinnovato il vincolo dei cinque anni a prescindere dalla scadenza, quindi a partire dall’anno del trasferimento? Vi ringrazio anticipatamente per l’eventuale risposta.

Domanda trasferimento sia su materia che su sostegno: il punteggio di servizio sul sostegno sarà valutato diversamente per le due richieste

Andrea – Sono un docente entrato lo scorso anno di ruolo su materia alle superiori, titolare di ambito. Quest’anno vorrei chiedere il trasferimento interprovinciale sia su materia che su sostegno, avendo il titolo di specializzazione, sempre alle superiori.  Se chiedo sia posti comuni che di sostegno, il punteggio mi verrà calcolato raddoppiato per il sostegno (avendo pre-ruolo su sostegno con titolo), ma non per la materia? Oppure poiché chiedo anche la materia non mi viene raddoppiato neanche per il posto di sostegno? Per avere il punteggio raddoppiato dovrò, in sintesi, chiedere il trasferimento solo su posto di sostegno? Grazie anticipatamente per il tuo aiuto

Mobilità 2017/18: la deroga al vincolo triennale vale anche per i docenti titolari su ambito con incarico triennale

R.V. – Sono una docente di Scuola Primaria entrata in ruolo in quest’anno scolastico 2016/2017. Sono titolare su ambito provinciale e sto svolgendo l’anno di prova presso un Istituto Comprensivo, dopo aver ricevuto la chiamata diretta da parte del Dirigente di quella scuola. Se non ho capito male, il vincolo triennale per quest’anno scolastico è in deroga anche per me.

Mobilità e valutazione servizio pre-ruolo: punteggio diverso per mobilità volontaria e mobilità d’ufficio

Valentina  – Vorrei un chiarimento in merito alla valutazione del punteggio relativo alla prossima mobilità.
Il servizio pre-ruolo sulla stessa classe di concorso varrà 3 o 6 punti?
Il servizio prestato senza interruzione dal 1 febbraio agli scrutini sarà equiparato ad un periodo di almeno 180 giorni?
Il servizio dell’anno scolastico in corso non sarà valutato in nessun modo, vero?
Grazie. Cordiali saluti

Docente in assegnazione provvisoria: deve prendere servizio anche nella scuola di titolarità?

Manuela – Sono una docente di scuola superiore in assegnazione provvisoria. Quali obblighi ho nei confronti della mia scuola di titolarità il primo luglio 2017? La segreteria della scuola in cui sono in assegnazione provvisoria sostiene che sono in servizio fino al 30/6 poiché la mia cattedra è sull’ organico di fatto. Il primo luglio devo prendere servizio nella mia scuola di titolarità? O devo farlo il primo settembre? O non ho obbligo di prendere servizio nemmeno nella mia scuola di titolarità? Grazie. Cordiali saluti

Domanda di trasferimento non soddisfatta: nessuna conseguenza su titolarità e punteggio nella graduatoria interna

Sara – Sono titolare su scuola, se chiedessi trasferimento esclusivamente presso una scuola e lo ottenessi, rimarrei titolare su scuola, giusto? In caso la domanda non venisse accolta resterei titolare su scuola nella mia attuale sede, perdendo i punti che ho in graduatoria, esatto? Scusate se le mie domande possono risultare banali, ma vorrei risolvere ogni mio dubbio è voi siete sempre puntuali, chiari e precisi. Grazie infinite!

Graduatorie III FASCIA ATA: la maturità classica consente l’accesso ai profili di AA e CS

Giulia –  Aspetto il nuovo bando ATA per inserirmi per la prima volta nella graduatoria. Posseggo un diploma di indirizzo classico brocca con votazione 93/100 e la patente ECDL del computer. Vorrei sapere quanti punti valgono e quali altre certificazioni posso conseguire per aumentare il mio punteggio. grazie mille cordiali saluti

Graduatorie III FASCIA ATA: la valutazione dell’ECDL per il profilo di collaboratore scolastico

 

Giuseppe – Salve mi chiamo Giuseppe, volevo avere gentilmente delle informazioni riguardo il bando del personale ata in particolare per la figura di collaboratore scolastico. Essendo iscritto da anni in graduatoria con un punteggio di 6.8 conseguendo la patente europea per il computer avrei possibilità di aumentare il punteggio in graduatoria o la patente europea aumenta solamente il punteggio di assistente amministrativo o altro? Cordiali saluti.

Mobilità 2017/18 per docente di sostegno: può chiedere posto comune se ha superato vincolo quinquennale. Chiarimenti su domanda

Renza –  Vorrei chiedere delle informazioni riguardanti la mobilità 2017/18:

1-  le domande si faranno dal 14 marzo al 31 marzo giusto? Solo online?

2- sono titolare su posto di sostegno immissione in ruolo anno 2012/13 posso chiedere quest’anno il passaggio su posto comune?

3- nel chiedere il passaggio su posto comune posso indicare solo 3 scuole e nel caso in queste non vi fosse posto cosa accade? Resto nella mia scuola sul sostegno?

Grazie anticipatamente

Graduatoria interna di istituto: nessuna distinzione tra docenti in servizio su cattedra dell’organico di diritto o sul potenziamento

Anna – Se in un istituto comprensivo verrà soppresso il posto di potenziamento per l’anno prossimo, chi sarà perdente posto? Il docente su potenziamento o il docente (con cattedra su stessa classe di concorso) che all’interno dell’istituto ha minor punteggio? Grazie

Domanda di trasferimento e di passaggio di ruolo: quale movimento prevale?

Milena – Lavoro in una scuola dell’infanzia e vorrei chiedere il trasferimento in un altro comune più vicino a casa mia (sempre nella stessa provincia) e inoltre vorrei anche passare alla scuola primaria, (quindi sia trasferimento provinciale che passaggio di ruolo).  Devo compilare due domande distinte giusto? Inoltre ha la precedenza il trasferimento in un altro comune o il passaggio di ruolo? Posso scegliere? Grazie

Cattedre di potenziamento e assegnazione ai docenti: chiarimenti

Valentina – Sono docente a tempo indeterminato presso una Scuola secondaria di primo grado, titolare di cattedra  e l’anno prossimo mi piacerebbe lavorare sull’organico di potenziamento. So che questa mia istanza va indirizzata al DS al quale spetta assegnare i docenti all’ organico di diritto o di potenziamento, ma nella mia scuola già dall’as 2015/16 è stato assegnato, come richiesto, un docente di potenziamento che non insegna la  mia stesa materia. Quindi come potrebbe un DS destinarmi al potenziamento?  Non c’è quindi la possibilità che la mia richiesta venga accolta? Ringrazio per la vostra risposta e porgo distinti saluti.

Graduatoria interna di istituto: il punteggio di continuità si valuta dopo aver maturato un anno nella scuola di titolarità

Valerio – Sono titolare nella mia scuola di secondo grado per il secondo anno consecutivo. Chiedo se nella scheda per l’individuazione dei docenti soprannumerari devo indicare la continuità di servizio anche se essa è relativa ad un solo anno. Grazie.

Graduatoria interna di istituto: chiarimenti sul punteggio che si può e non si può valutare

Caterina – Sono una docente di sostegno che lo scorso anno scolastico , 2015/2016, ha chiesto trasferimento da una scuola secondaria (Istituto tecnico agrario) di un comune, dove ho insegnato dal 1999/2000 al 2015/2016, ad un Istituto professionale agrario di un altro comune. Le due scuole fanno parte dello stesso Istituto di istruzione superiore. Le chiedo: dovendo presentare istanza di inserimento nella graduatoria interna di istituto, è possibile, trattandosi di sedi che fanno parte dello stesso IIS, inserire il punteggio di continuità o no?

Graduatoria interna e valutazione servizio di ruolo. Chiarimenti

Scuola – Buongiorno, gentilissimo avrei le seguenti richieste: 1. Una docente passata di ruolo nel 2015/2016 ha superato l’anno di prova in una scuola di primo grado per la classe di concorso ex A025 (II GRADO) dove ha prestato servizio per l’intero anno. E’ arrivata nella mia scuola quest’anno con fase C, chiamata diretta e incarico triennale. DOMANDA l’anno di ruolo precedente vale 6 punti o 3 avendo prestato servizio alle medie? 2 DOMANDA: Se un docente titolare da diversi anni nella mia scuola è in assegnazione provvisoria interprovinciale per 2016/2017 come devo considerare nella graduatoria il punteggio della continuità?

Graduatoria interna di istituto: i docenti “ultimi arrivati” saranno collocati in coda

Carmelo – Sono un docente di sostegno entrato in ruolo nel 2003 e che, nell’anno scolastico 2015/2016, ho presentato domanda di trasferimento da un Istituto professionale ad un Istituto tecnico di secondo grado. Pertanto, dovendo in questo anno scolastico 2016/2017 presentare l’istanza per l’inserimento nella graduatoria interna del mio nuovo Istituto sarò messo pertanto in coda. Volevo tuttavia sapere: nel mio Istituto di attuale titolarità nel quale insegno, ci sono anche tre docenti di sostegno che sono entrati di ruolo lo scorso anno scolastico 2015/2016 in quello stesso Istituto.

Graduatoria interna ed anno in maternità

Assistente amministrativo  – alle prima esperienza in ufficio personale e non riesco ad avere informazioni in merito, nemmeno dall’ USP  che non mi passano, mi rivolgo a Lei per il seguente quesito oggetto graduatorie e soprannumerari. La docente M. è  titolare presso IIS Raffaello di X. Con la presente si vuole chiedere un chiarimento per quanto riguarda la procedura per stilare la graduatorie interna  dei docenti per l’individuazione di eventuali soprannumerari; Sappiamo che  i docenti in anno di prova non devono compilare gli allegati per l’aggiornamento della graduatoria ma abbiamo un caso particolare : La docente M.  nata a X il 21.02.1975,  classe di concorso A052 (lettere, latino, greco liceo classico),  è stata assunta  con incarico triennale secondo il Piano Straordinario di Assunzioni – Fase C -potenziamento   dal 1^.9.2016 al 31.08.2019. 18 ore. presso IIS Raffaello di X.Non ha realizzato l’anno di prova nel a.s 2015/2016 in altro istituto (Liceo classico Mamiani di X) in quanto in congedo per maternità. Quest’anno 2016/17 la docente M. svolge il suo anno di prova presso IIS Raffaello. Chiediamo come comportarci in questo caso per quanto riguarda il suo punteggio in graduatoria interna. La docente chiede se ha diritto a sei punti? Vorrebbe che sia considerato il punteggio del as 2015/16. In attesa Suo gentile riscontro porgo,