Graduatoria interna di istituto: il docente nell’ottennio che rientra nella sede di ex titolarità con domanda condizionata deve essere inserito a pettine e non in coda

Silvana – Sono stata perdente posto a.s. 2016/17  e prodotto domanda condizionata., sono rientrata nello stesso istituto su posto di potenziamento  . Ora copro 10 ore   in classe su due plessi con codici diversi più 8 ore di sostituzione. Essendo la scuola dove presto servizio   un ISIS con più indirizzi e ritenendo  ora di far parte dell’organico dell’autonomia riconosciuto in una unica graduatoria,  quale sarà  la mia posizione nella graduatoria stessa?  Sarò collocata con il mio punteggio  comprensivo di un ventennio di continuità? Dovrò produrre  domanda  di rientro?Vi pregherei di chiarirmi le idee. Grazie

Giovanna Onnis – Gentilissima Silvana,

il trasferimento ottenuto in seguito a domanda condizionata ti ha consentito di rientrare nella scuola di precedente titolarità grazie alla disponibilità di una cattedra nell’organico di potenziamento.

La tua titolarità è comunque nell’organico dell’autonomia della scuola a prescindere dal fatto che ti sia stata attribuita una cattedra sul potenziamento e non sull’organico di diritto.

Organico di potenziamento e organico di diritto, infatti, costituiscono insieme l’organico dell’autonomia e le stesse graduatorie interne di istituto vengono predisposte per ogni classe di concorso coinvolgendo tutti i docenti dell’organico dell’autonomia, nessuno escluso.

Nello stesso modo saranno inseriti in graduatoria anche i docenti con incarico triennale nella scuola anche se titolari su ambito.

I docenti arrivati quest’anno nella scuola saranno inseriti in coda nella graduatoria a prescindere dal punteggio e saranno, quindi, i primi a rischiare un eventuale esubero in caso di contrazione nell’organico.

Tu, però, come docente nell’ottennio che rientra nella scuola di precedente titolarità con domanda condizionata, non verrai inserita in coda, ma sarai collocata nella posizione spettante in base al punteggio in quanto dovrai essere considerata come titolare nella scuola dagli anni scolastici precedenti

ads