Organico unificato in un IIS: le COE potrebbero trasformarsi in COI

Isabella – Sono titolare, con cattedra oraria esterna, in una delle sezioni associate di un istituto di istruzione secondaria le cui due sedi hanno attualmente codici meccanografici diversi ed organici separati. In questo istituto sono titolare con una cattedra di 12 ore mentre per le restanti 6 ore, completo in altra scuola.  L’anno prossimo, nell’altra sede del mio istituto di titolarità, si formeranno nuove classi e saranno pertanto disponibili varie ore di insegnamento.

Avendo letto delle novità relative alle scuole aggregate, volevo chiederle che cambiamenti comporterà tutto ciò sulla mia COE: verrà trasformata in cattedra interna grazie alle ore disponibili nell’altra sede dell’istituto? E, qualora la sua risposta fosse affermativa, devo produrre una specifica domanda o avverrà tutto automaticamente? La ringrazio anticipatamente e le porgo cordiali saluti.

Giovanna Onnis – Gentilissima Isabella,

con l’unificazione dell’organico l’Istituto di Istruzione Superiore di cui parli avrà un  organico dell’autonomia (organico di diritto + organico di potenziamento) comprendente tutte le cattedre presenti nei diversi indirizzi che fino al corrente anno scolastico hanno organici distinti.

Per ogni classe di concorso il monte ore complessivo sarà quello ricavato dalla somma di tutte le ore disponibili nei diversi indirizzi e questo potrà comportare la trasformazione delle Cattedre Orario Esterne, come la tua, in Cattedre Orario Interne costituite con ore di diversi indirizzi dello stesso IIS.

In presenza di una situazione del genere, nella quale saresti direttamente coinvolta, non dovrai presentare nessuna richiesta e l’attribuzione della COI nella scuola di titolarità, che dal prossimo anno sarà l’IIS nella sua interezza e non uno specifico indirizzo, avverrà in automatico

 

Posted on by nella categoria Varie
Versione stampabile
ads ads