Trasferimento 2017/18: il docente che ottiene il movimento potrà acquisire titolarità su scuola oppure su ambito

Carola  – Sono neoimmessa in ruolo quest’anno scolastico  2016/2017. Non mi è chiaro un aspetto della mobilità. Se io ho contratto triennale nella scuola X in ambito A e voglio rimanere in tale scuola, non posso chiedere il trasferimento su tale scuola X, in modo da non essere più titolare in ambito con incarico triennale, ma essere assegnata ad una scuola?


Non capisco se chi chiederà trasferimento e lo otterrà su scuola sarà assegnato alla scuola (come accadeva fino all’anno scorso) e chi invece non lo chiede resterà su ambito e ogni 3 anni dovrà ricevere conferma.
Vi sarei grata se poteste chiarire il mio dubbio. Grazie

Giovanna Onnis – Gentilissima  Carola,

anche il docente titolare su ambito potrà, partecipando alla mobilità 2017/18 e se sarà soddisfatto nella sua richiesta, acquisire titolarità su scuola.

Le preferenze esprimibili nella domanda, infatti, potranno essere sia scuole (massimo 5), sia ambiti e anche intere province, per un totale massimo di 15 preferenze tra provinciali e interprovinciali.

Anche tu, quindi, potrai chiedere trasferimento oltre che su altri ambiti, diversi da quello di titolarità, anche su scuole, fatta eccezione per la scuola dove sei in servizio con incarico triennale.

L’art.3 comma 2, infatti, impedisce ai docenti titolari su ambito di chiedere trasferimento nella scuola in cui hanno ricevuto incarico triennale:

“Nel corso del movimento il posto per il quale i docenti hanno ricevuto l’incarico triennale viene considerato indisponibile analogamente ai titolari su scuola sino a quando, eventualmente,il docente non ottenga, a domanda, una diversa titolarità di scuola o di ambito attraverso la mobilità.”

Se tu non chiederai trasferimento rimarrai nella scuola dove hai ricevuto l’incarico triennale, mantenendo invariata la tua titolarità nell’ambito. In base alla legge 107 allo scadere del triennio il tuo incarico potrà essere rinnovato se in sintonia con quanto prevederà il PTOF

Posted on by nella categoria Mobilità
Versione stampabile
ads ads