Mobilità e preferenze: è possibile, volendo, chiedere solo ambiti o solo province, senza preferenze analitiche su scuola

Gaetano – Sono un docente immesso in ruolo su ambito ed intenzionato a presentare domanda di mobilità territoriale interprovinciale. Non ho ancora ben chiaro l’argomento afferente le 15 preferenze.  Ad esempio: se decidessi di non optare per le singole  scuole posso scegliere 15 ambiti e nessuna scuola? O sono obbligato ad  indicare obbligatoriamente le 5 scuole? Inoltre, mi sembra di aver capito in alcune vostre risposte che si possono scegliere  anche le province.  Quindi nella domanda di mobilità territoriale, in luogo di indicare gli ambiti,  posso indicare direttamente 15 province omettendo di indicare  ambiti e scuole? In attesa di un cortese chiarimento vi ringrazio in anticipo e saluto cordialmente.

Giovanna Onnis – Gentilissimo Gaetano,

le preferenze esprimibili nella domanda di trasferimento sono 15 in totale, comprensive di sedi provinciali e interprovinciali.

Non sei obbligato ad indicare il numero massimo di preferenze consentite, ma puoi esprimere, se vuoi, anche una sola preferenza.

All’interno delle 15 preferenze potrai indicare fino a 5 scuole, ma non sei obbligato a farlo se intendi esprimere preferenze solo su ambiti o solo su province.

Per il docente che intende esprimere il numero massimo di preferenze consentite, le situazioni possibili sono, quindi, le seguenti:

– 5 scuole + 10 ambiti

– n scuole + 15-n ambiti

– n scuole + 15-n province

– n scuole + 15-n tra ambiti e province

– 15 ambiti

-n ambiti + 15-n province

-15 province

Puoi quindi, volendo, esprimere preferenze solo su ambiti o anche solo su province senza indicare nessuna scuola con preferenza analitica

 

Posted on by nella categoria Mobilità
Versione stampabile
ads ads