Graduatoria interna di istituto e 104: diritto all’esclusione in presenza di specifici requisiti

Grazia  –  Sono un insegnante tempo indeterminato, inserita in graduatoria di istituto in posizione 1 poiché possiedo legge 104 per assistenza familiare portatore di grave disabilità con art.3 comma 3, residente fuori dalla provincia in cui e’ la scuola. Per eventuale soppressione di una sezione, io divento perdente posto non essendo nel comune del genitore?Oppure rimane valida la priorità per possessore legge 104? Grazie in anticipo

Giovanna Onnis – Gentilissima Grazia,

il diritto ad essere escluso dalla graduatoria interna di istituto, per  il docente beneficiario della legge 104 per assistenza a familiare disabile, spetta a determinate condizioni.

La scuola di titolarità deve essere ubicata nel comune di residenza del familiare …… e non è il tuo caso.

La scuola di titolarità deve essere ubicata nel comune viciniore a quello di residenza se in quest’ultimo non vi sono scuole richiedibili dal docente ….. e anche questo non è il tuo caso.

Se la scuola di titolarità non è nel comune di residenza e neanche nel comune viciniore (…e questo è il tuo caso) il docente può usufruire dell’esclusione dalla graduatoria interna se presenta domanda di trasferimento per scuole ubicate nel comune di residenza o viciniore.

Quindi potrai far valere i benefici legati alla legge 104, tutelando la tua titolarità nella scuola, solo se chiederai trasferimento verso scuole del comune residenza del familiare disabile

ads