Docente I grado soprannumerario nell’ottennio : precedenza per il rientro nella scuola, ma la titolarità sarà nell’IC

Marina – Sono un’insegnante d’inglese nella scuola secondaria di primo grado. Nel 2015 sono stata dichiarata perdente posto e trasferita d’ufficio in un comune a 30 km dalla mia sede di titolarità. Con la mobilità dello scorso anno sono rientrata nell’Istituto Comprensivo di cui facevo parte ma su altre scuole. Posso quest’anno richiedere la mia vecchia sede di titolarità? Nel frattempo questa è stata assegnata come completamento ad un’altra insegnante. Ho qualche speranza di tornare sulla vecchia scuola? Vale sempre il discorso di poter rientrare negli 8 anni successivi a patto che si riformi la cattedra? Grazie

Giovanna Onnis – Gentilissima Marina,

anche per il prossimo anno scolastico è confermata la precedenza per il rientro nella scuola di ex-titolarità per il docente soprannumerario trasferito d’ufficio o a domanda condizionata che richiede ogni anno dell’ottennio la scuola come prima preferenza.

Si tratta della precedenza prevista nell’art.13 comma 1 parte II dell’ipotesi di CCNI 2017/18.

Con la mobilità 2016/17 sei rientrata nell’Istituto Comprensivo anche se con titolarità in un plesso differente da quello di precedente titolarità dove  vorresti riavere titolarità a tutti gli effetti.

Per il prossimo anno questo non sarà possibile in quanto è prevista l’unificazione degli organici negli Istituti Comprensivi e quindi vi sarà un unico codice meccanografico per tutti i plessi della scuola secondaria I grado appartenenti all’IC.

La titolarità dei docenti, quindi, non sarà più nella singola scuola, ma nell’IC nella sua interezza.

Dal prossimo anno, quindi, sarai titolare nell’Istituto e non avrai più la possibilità di chiedere il rientro come titolare nella ex-scuola di titolarità all’interno dell’IC.

Per l’attribuzione dei plessi ai docenti l’art.3 comma 7 dell’ipotesi di CCNI 2017/18 prende in considerazione il caso di plessi ubicati in comuni diversi, ma nessuna  menzione viene fatta relativamente ai plessi ubicati nello stesso comune, per i quali rimane ancora un importante nodo da sciogliere come abbiamo sottolineato nel nostro articolo http://www.orizzontescuola.it/mobilita-preside-potrebbe-decidere-in-quali-sedi-dello-stesso-comune-sistemare-docenti-anche-chi-non-ha-presentato-domanda-di-trasferimento/

Posted on by nella categoria Varie
Versione stampabile
ads ads