Graduatorie III FASCIA ATA: titolo d’accesso diploma di geometra

 

Fernando – Buongiorno mi chiamo Fernando sono diplomato presso un istituto tecnico come geometra e sto per conseguire la laurea triennale in ing.edile (Sto preparando la tesi),volevo chiedervi riguardo alla domanda per il personale Ata o personale amministrativo o meglio personale tecnico di laboratorio(nel mio caso in un istituto tecnico avendo il diploma di geometra)volevo qualche informazione perché ho notato che a febraio-marzo usci una domanda che non ho compilato mentre ora si legge sui vari social e sulla vostra pagina di una prossima domanda di terza fascia?

Assegnazione Provvisoria : il docente di sostegno potrà chiedere assegnazione su posto comune?

Benedetta – Volevo chiedere un’informazione inerente alla possibilità o meno di ottenere una assegnazione provvisoria su posto comune nonostante io sia una insegnante di sostegno di ruolo che ha superato il vincolo del quinquennio. Lo chiedo perché provo da un paio d anni il trasferimento -passaggio-  (con una rosa di scuole a me vicina) senza riuscirvi. So che i criteri delle assegnazioni per il 2017-18 non sono ancora stati pubblicati, ma volevo sapere se gli anni precedenti era possibile. Grazie!

Graduatoria interna di istituto: coinvolgerà sia i docenti titolari che i docenti con incarico triennale

Maria  Concetta – Sono insegnante di sostegno a tempo indeterminato in una scuola secondaria di primo grado. Nella mia scuola l’organico di sostegno comprende cinque insegnanti titolari, dei quali io sono l’ultima in graduatoria, e un docente di potenziamento immesso in ruolo lo scorso settembre 2016. Con la riduzione del numero di alunni disabili quest’anno prevediamo una riduzione anche nell’organico e la segreteria mi ha lasciato intendere che dovrei essere io la soprannumeraria e non la docente di potenziamento arrivata per ultima perché lei ha l’obbligo di rimanere nell’istituto di assegnazione per tre anni. Secondo me dovrebbe valere la graduatoria d’istituto e  la soprannumerarietà dovrebbe riguardare la collega di potenziamento. Chi ha ragione? Grazie in anticipo per la risposta.

Docente in servizio su COE: ha diritto all’assegnazione della COI che si libera per pensionamento nella scuola di titolarità

Salve sono un insegnante con una COE in istituto A e B. Gestita dall’istituto A. Se a seguito della mobilità provinciale si liberasse una cattedra nell’istituto A io potrei essere assorbita da tale istituto, ossia potrei utilizzare tali ore per completare il mio orario nell’istituto A? Nel caso fosse possibile che tipo di procedura dovrei avviare? Grazie per la vostra attenzione.

Esame di Stato 2016/17: chiarimenti per docente che ha dimenticato di inviare scheda di partecipazione (modello ES-1)

Antonella – Sono un’insegnante di scuola superiore ed ho dimenticato di inoltrare la domanda per commissario esterno vorrei sapere se è come posso rimediare e nel caso non si potesse che mi accade? Ho chiesto sia alla segreteria  della mia scuola sia al numero verde di istanze on line ma nessuno mi  sa dare una risposta. Auguro a tutti voi buon lavoro e in attesa di una vostra risposta vi porgo i miei più cordiali saluti

Docente in maternità e contratto del supplente.

Scuola – Buongiorno, dovendo redigere un contratto ad una supplente di scuola secondaria di 1° grado avrei necessità di alcuni chiarimenti. La supplente assumerà servizio venerdì 31-03-2017 lavorando solo di venerdi per 2 ore in classe seconda e due ore in terza sostituendo la titolare assente per maternità. Quale data finale avrà il contratto  Essendo il termine delle lezioni il 7 giugno 2017 e gli scrutini fissati il 5 giugno 2017 avrà una nomina continuativa fino agli esami e ratifica finale? In attesa si ringrazia. La segreteria.

Gli anni di ruolo nell’infanzia vengono sommati al pre ruolo se attualmente si è titolari nella scuola secondaria

Scuola – Salve, stiamo lavorando alle graduatorie interne e vorremmo sottoporre alla vostra gentile attenzione il caso di una docente a tempo indeterminato di A346 dall’1/9/2007. Dal 2004/2005 al 2006/2007 la stessa era di ruolo come insegnante di scuola dell’infanzia e per due anni ha ottenuto l’assegnazione provvisoria per la A346. Questi due anni li dobbiamo considerare sempre come servizio in altro ruolo, giusto? Considerato che sono stati prestati nella scuola di attuale titolarità, le spettano i due punti come continuità nel comune? E ancora, con l’organico di potenziamento ci hanno assegnato un docente di A048, materia che non si insegna nel nostro istituto. Dobbiamo fare la graduatoria anche per questa classe di concorso? Pensiamo di si, ma vorremmo il vostro gentile parere. Un grazie per l’attenzione Dalla segreteria dell’istituto.

Periodi di convalescenza e trattenuta fino a 10 giorni

Scuola – Buon giorno ci troviamo a porle il seguente quesito: una docente ricoverata per intervento chirurgico, dimessa e ricoverata presso altra Struttura ospedaliera, per terapie riabilitative, che alle dimissioni rilascia un foglio sul quale dopo aver indicato l’iter effettuato dalla paziente CONSIGLIA un periodo di x giorni di convalescenza, DOPO I QUALI PRESENTARSI A VISITA DI CONTROLLO. I giorni sono puntualmente certificati dal medico attraverso il certificato elettronico, senza che questi indichi alcuna diagnosi ed inizio malattia dal giorno delle dimissioni. Esiste poi un successivo certificato di controllo rilasciato dal  medico ospedaliero il quale “consiglia” ancora x giorni di risposo , anche questo puntualmente certificato dal medico curante con le modalità sopra indicate. secondo voi deve essere effettuata la riduzione brunetta per i primi giorni di congedo post ricovero considerando che il medico sul certificato elettronico non ha indicato nulla ma avallando solo i CONSIGLI DEGLI SPECIALISTI? Ringraziamo anticipatamente per la solita fattiva collaborazione. La Segreteria tutta.

Punteggio per concorso ordinario. Chiarimenti

Assistente Amministrativo   – Molti Docenti vantano il diritto ai 12 punti anche se nell’individuazione avuta dall’USP per il contratto a tempo indeterminato NON compare la dicitura “Concorso per esami e titoli”, ma “Gae” o “soli titoli” Tale causale di immissione in ruolo viene poi registrata al Sidi prima di stampare il contratto TI, quindi è facilmente verificabile. Domande:  E’ sufficiente, al fine di assegnare i 12 punti, verificare nel Sidi o verificare che nell’individuazione dell’Usp ci sia la dicitura “Concorso per esami e titoli”? L’immissione in ruolo ai sensi della L. 107 è da considerare “Concorso per esami e titoli”? Tante grazie.

Il “salva precari” non è considerato come pre ruolo.

Scuola – Buongiorno, vorrei sottoporvi un quesito che riguarda la valutazione del servizio preruolo di una nostra docente. Vorrei sapere se l’anno svolto con decreto salvaprecari può essere riconosciuto in toto nelle graduatorie interne ai fini dell’individuazione del soprannumerario a prescindere dal servizio effettivamente svolto o bisogna tener conto comunque che non sono stati prestati i fatidici 180 giorni? Cordialmente.

Mobilità e ordine delle operazioni: chiarimenti sulle fasi e sottofasi dell’anno scorso

Patrizia –  Vorrei un’informazione  riguardo la titolarità dei docenti DOS, che per la prima volta, prima della mobilità dell’anno scolastico in corso, (2016/17) avrebbero potuto scegliere la conferma della titolarità nella sede di servizio dello scorso anno scolastico. Nel caso in cui un docente, anche avendo la possibilità di scelta non ha confermato quella sede di servizio ma ha partecipato alla mobilità ordinaria, a quale fase della mobilità appartiene?

Graduatorie III fascia ATA: il diploma di “Ragioniere Programmatore” consente l’accesso all’area AR21 di AT

Rosa –  ho un diploma di ragioniere,perito commerciale e programmatore posso inserirmi nelle graduatorie ata come assistente tecnico ? se si quale sarebbe il codice da indicare? grazie

di Giovanni Calandrino – Gentilissima Rosa, il diploma di Ragioniere Programmatore è anche titolo d’accesso al profilo di assistente tecnico. Il codice del titolo è TD05 individuato nell’allegato C come “RAGIONIERI PROGRAMMATORI (MINI SPERIM.)”, consente l’accesso all’area AR21.

Trasferimento e ricongiungimento: si può chiedere verso i genitori se il docente non è coniugato

Vittorio  – In relazione ad un articolo letto sul vostro sito, vorrei un chiarimento sulla mobilità. Leggo che non si può chiedere di ricongiungersi al genitore, nel mio caso convivente, per un docente coniugato. Mia moglie ha un’ altra residenza. Posso nella domanda di mobilità chiedere il ricongiungimento a mio padre di anni 75. Io e mio padre abbiamo la stessa residenza dal 1995. D’altro canto io non potrò chiedere il ricongiungimento a mia moglie, non avendo la stessa residenza, ma come dice l’articolo neanche a mio padre. Quindi sarei penalizzato solo dallo stato civile. Grazie

Valutazione titoli: il concorso ordinario si valuta solo se riferito al ruolo di appartenenza o a ruoli di livello pari o superiore a quello di appartenenza

Tommaso – Vorrei chiedere un chiarimento in ordine al punteggio assegnato per la mobilità interprovinciale ovvero per superamento concorso ordinario per scuola Infanzia viene assegnato punteggio ad una docente titolare di scuola primaria? Grazie per la disponibilità

Graduatoria interna di istituto: quali docenti saranno collocati in coda?

Giulio –  Sono un docente di ruolo trasferito con domanda condizionata come soprannumerario nell’anno 2016/2017 nell’attuale scuola vorrei sapere se nella graduatoria d’istituto vado automaticamente in coda. Inoltre, se faccio domanda di rientro nella precedente scuola per non perdere la precedenza perdo la continuità nella scuola di servizio attuale?

Graduatorie Permanenti ATA: tutti i periodi di servizio devono essere sommati ai fini del raggiungimento dei 24 mesi

 

Massy – Buongiorno, Sono un CS inserito in seconda fascia con DM 75 nella graduatoria della Toscana provincia di Livorno e attualmente sono in servizio, avendo maturato i titoli per l’inserimento in prima fascia ho un dubbio su come calcolare i mesi, se per anno scolastico come dice qualcuno o cumulativo.

Punteggio ricongiungimento nella domanda di trasferimento: si valuta sia per le scuole del comune che per l’intero ambito

Giulio – Dovrò fare domanda di trasferimento interprovinciale nella mia provincia di residenza dove vi sono 2 ambiti territoriali (1 e 2).
Io ho residenza nell’ambito n.1, e supponiamo che ci sia un posto disponibile per il trasferimento interprovinciale in una scuola dell’ambito 2. Quindi il posto disponibile per il trasferimento si trova nella mia provincia di residenza, ma non nell’ambito di residenza.