“Ricostruire” la carriera nel profilo di collaboratore scolastico e solo successivamente è possibile “aprire” una pratica nel nuovo profilo ovvero quello di assistente amm.vo

assistente amministrativa  – di seguito vi espongo il mio quesito. ho iniziato a lavorare nell’ottobre del 2005 come collaboratrice scolastica, dal 01 settembre 2009 vengo immessa in ruolo nello stesso profilo, dopo il passaggio di ruolo presento domanda di ricostruzione di carriera che non è stata fatta dalla scuola . Il 26 marzo del 2012 con decorrenza economica e giuridica dal 1 settembre 2011 vengo immessa in ruolo attraverso la mobilità professionale nel profilo di assistente amministrativa dopo il superameto del periodo di prova faccio domanda di ricostruzione di carriera che finalmente è stata avviata in questi giorni . la domande  che vi pongo so queste: deve essere fatta prima la ricostruzione di carriera come collaboratore scolatica visto che non è stata fatta e poi l’inquadramento come assistente amminitrativa. oppure :
Va fatta la ricostruzione di carriera come assistente amministrativa ?
se si i servizio di collaboratore scolastica sono validi ai fini dell’anzianità per lo scatto stipendiale ? sicura di una vostro sollecito riscontro porgo cordiali saluti.

FP – Gentile Assistente Amm.va,

in merito alla sua richiesta, le segnalo che in primis occorre “ricostruire” la sua carriera nel profilo di collaboratore scolastico e solo successivamente è possibile “aprire” una pratica nel nuovo profilo ovvero quello di assistente amm.vo.

Tra l’altro è opportuno definire la carriera da collaboratore scolastico per poter procedere alla temporizzazione ed eventuale assegno ad personam.

 

Posted on by nella categoria Ricostruzione di carriera
Versione stampabile
ads ads