Docente trasferito da materia a sostegno è nel vincolo quinquennale: può partecipare alla mobilità solo per posti di sostegno

Massimiliano – Sono un docente passato di ruolo nell’anno scolastico 2014-2015 sulla materia in una scuola superiore di II grado dove ho effettuato e superato l’anno di prova. Nella fase di mobilità successiva ho ottenuto (per mio errore) un trasferimento sulla cattedra di sostegno. Avendo ottenuto tale incarico per mobilità territoriale (obbligatoria in quanto neoimmesso in ruolo) e non per passaggio di ruolo, nella fase di mobilità del corrente anno scolastico, posso richiedere sedi su cattedre della materia originaria oppure ho automaticamente ottenuto il vincolo quinquennale sebbene io non sia stato immesso in ruolo sul sostegno? Ti ringrazio anticipatamente

Giovanna Onnis – Gentilissimo Massimiliano,

anche se non sei stato immesso in ruolo sul sostegno,  hai partecipato l’anno successivo alla mobilità e hai ottenuto trasferimento sul sostegno in seguito a tua richiesta nella domanda.

Il trasferimento sul sostegno  determina il vincolo di permanenza quinquennale su questa tipologia di posto a decorrere dall’anno scolastico in cui si è avuto il trasferimento.

Non potrai, quindi, chiedere per il prossimo anno trasferimento su materia , ma solo sul sostegno. Per poter chiedere trasferimento su materia dovrai completare il quinquennio e potrai fare domanda nell’a.s. 2019/2020 per l’a.s. 2020/2021