Assegnazione provvisoria su sostegno per docente titolare su materia: l’anno di servizio si valuta come svolto nella tipologia di posto di titolarità

Sonia – Sono entrata in ruolo nella secondaria di secondo grado, in fase C su materia e presenterò domanda di mobilità per cercare di avvicinarmi a casa e ai miei figli. Quest’anno ho prestato servizio su sostegno in assegnazione provvisoria: qualora presentassi domanda di trasferimento da materia a sostegno oltre alla domanda di mobilità mi sarebbe calcolato punteggio doppio per l’anno in corso prestato su sostegno? Siamo un gruppo di docenti nella stessa situazione e non riusciamo ad avere risposta univoca, grazie mille per l’aiuto!

Giovanna Onnis – Gentilissima Sonia,

il servizio prestato sul sostegno può essere valutato con punteggio doppio solo per i docenti titolari sul sostegno, sia nella graduatoria interna di istituto che nella domanda di mobilità sul sostegno, e per i docenti titolari su materia che chiedono trasferimento sul sostegno, punteggio che potranno far valere solo per la mobilità su questa tipologia di posto e non per la graduatoria interna.

In questi casi, però, parliamo esclusivamente di servizio ruolo e pre-ruolo con specializzazione , ma non si considera il servizio in assegnazione provvisoria che si valuta come svolto nella tipologia di posto di titolarità

Il servizio prestato sul sostegno in assegnazione provvisoria per il docente titolare su materia, non può, quindi, essere valutato con doppio punteggio in nessun caso, quindi spettano 6 punti e non 12, sia per la mobilità che per la graduatoria interna, ma non si può valutare per la continuità. Con l’assegnazione provvisoria, infatti, si interrompe la continuità e si perde il punteggio maturato nella scuola di titolarità