Mobilità e trasferimento d’ufficio: può essere disposto solo per soprannumerari o per docenti senza sede di titolarità

Giovanna – Sono una docente a tempo indeterminato immessa in ruolo nell’a.s.2015/16 fase C. Sono titolare  su ambito e quindi assegnata ad un Istituto di istruzione superiore con incarico triennale, e lontano circa 700 Km dalla mia città di residenza. Vorrei sapere se, presentando la domanda di mobilità con indicazione di tutte le opzioni previste (scuole, ambiti e province della mia regione di provenienza o regioni limitrofe) io non dovessi venire accontentata in nessuna delle scelte indicate, resto nella scuola dove attualmente lavoro e dove ho firmato il contratto con vincolo triennale o d’ufficio mi possono trasferire altrove ? Grazie

Giovanna Onnis – Gentilissima Giovanna,

il trasferimento d’ufficio può essere disposto solo per il docente soprannumerario o comunque privo di sede di titolarità, che non può essere soddisfatto per nessuna delle preferenze espresse nella domanda.

Il docente titolare su scuola così come il docente titolare su ambito con incarico triennale, infatti, se non potranno essere soddisfatti nella loro domanda di mobilità non subiranno un trasferimento d’ufficio, ma rimarranno nell’attuale scuola di servizio e ciò è valido sia per il docente con titolarità su questa, sia per il docente con incarico triennale nella scuola

ads