Esami di Stato: supplente con contratto fino all’ultimo giorno di lezione non ha obbligo presentazione domanda

Barbara – Avrei bisogno di un chiarimento. Ho un contratto di 9 ore in una scuola secondaria di secondo grado  fino al 8 giugno, ed un altro di 9 ore in una secondaria di primo grado fino al 30 giugno. Sono obbligata a presentare domanda come commissario esterno per gli esami di stato? Grazie per la disponibilità

risposta – gent.ma Barbara, ai fini della presentazione della domanda per la partecipazione agli Esami di Stato in qualità di commissario esterno ha importanza solo il contratto stipulato nella scuola secondaria di II grado. Trattandosi di una supplenza temporanea, fino all’ultimo giorno di lezione (diverso a seconda dei calendari regionali), non hai obbligo di presentazione della domanda. L’obbligo infatti interessa i colleghi precari con contratto fino al 30 giugno o 31 agosto.

Puoi (cioè hai facoltà ma non obbligo) invece presentare domanda se

rientri in questa condizione “negli ultimi tre anni incluso l’anno in corso, con rapporto di lavoro a tempo determinato sino al termine dell’anno scolastico o sino al termine delle attività didattiche, abbiano prestato effettivo servizio per almeno un anno in istituti statali di istruzione secondaria di secondo grado e siano in possesso di abilitazione o idoneità all’insegnamento di cui alla legge n. 124/1999 nelle materie comprese nelle classi di concorso afferenti ai programmi di insegnamento dell’ultimo anno dei corsi della scuola secondaria di secondo grado”

Esami di Stato 2017, commissari esterni: chi può e chi deve presentare domanda dal 10 al 27 marzo