Graduatoria interna di istituto: quali conseguenze per il docente “ultimo arrivato” collocato in coda?

Anna – Appurato che “gli ultimi arrivati” a seguito del trasferimento saranno in coda sia  all’organico di diritto che a quello del potenziamento, vorrei sapere dal punto di vista pratico della vita quotidiana a scuola,  cosa questo implica esattamente. Grazie ancora

Giovanna Onnis – Gentilissima Anna,

essere collocati in coda nella graduatoria interna di istituto non ha nessuna  conseguenza su quella che tu indichi come “vita quotidiana a scuola”.

La conseguenza per il docente è legata alla possibilità di essere dichiarato soprannumerario nel caso si dovesse registrare per il prossimo anno una contrazione nell’organico dell’autonomia della scuola di titolarità o di incarico triennale.

Se l’organico, invece, sarà confermato essere in coda nella graduatoria interna di istituto non avrà alcuna ripercussione per il docente

Posted on by nella categoria Graduatorie interne di istituto (docenti di ruolo)
Versione stampabile
ads ads