Trasferimenti 2017/18: vengono disposti esclusivamente sui posti vacanti e disponibili risultanti nell’organico dell’autonomia

Eugenia – Sono una docente di scuola secondaria di primo grado e sono titolare su ambito. Volendo fare richiesta di trasferimento su scuola su un posto occupato da un’altra docente(sempre titolare di ambito )chi avrebbe diritto ad occupare quel posto?

Giovanna Onnis – Gentilissima Eugenia,

i trasferimenti vengono disposti sui posti vacanti e disponibili come risultanti nell’organico dell’autonomia delle diverse istituzioni scolastiche.

Le cattedre occupate dai docenti titolari  nella scuola o titolari su ambito con incarico triennale nella scuola non possono essere considerate disponibili per la mobilità se i docenti che occupano tali posti non li liberano partecipando ai movimenti o pur decidendo di partecipare non ottengono il movimento richiesto.

Nel caso da te indicato, quindi, la docente con incarico triennale nella scuola, che vorresti avere come sede di trasferimento, ha diritto a rimanere nella scuola anche se la sua titolarità è su ambito.

Il docente potrebbe “interrompere” il suo incarico triennale solo in presenza di contrazione nell’organico che potrebbe determinare il suo esubero o nel caso di mobilità volontaria.

La tua domanda di trasferimento con preferenza analitica su quella scuola non ti consente di “scavalcare” la docente occupando il posto che al momento spetta a lei di diritto in quanto, nel corrente anno scolastico,  ha ricevuto nella scuola il suo incarico triennale

Posted on by nella categoria Mobilità
Versione stampabile
ads ads