Domanda di trasferimento e successivamente di perdente posto

Francesca – Sono una docente titolare su scuola.  Ho avuto il trasferimento provinciale l’anno scorso.  Per un calo di iscrizioni rischio di essere perdente posto.  Mi conviene: Chiedere il trasferimento subito?  O c’è qualche vantaggio nel di venire “perdente posto ” e chiederlo dopo?  In ogni caso potrei chiedere scuole in cui divenire titolare o avrei incarichi triennali?  Grazie.

Paolo Pizzo – Gentilissima Francesca,

La domanda di trasferimento e quella di eventuale perdente posto hanno due tempistiche diverse.

Pertanto, puoi inoltrare la domanda di trasferimento e poi, nell’eventualità che diverrai perdente posto avrai la possibilità di inoltrare nuovamente domanda, annullando la precedente, come perdente posto.

Con la sottoscrizione del Contratto si garantirà a tutti i perdenti posto la possibilità di muoversi d’ufficio su scuola e non su ambito.

Ciò vorrà dire che nella domanda condizionata, se non sarai soddisfatta nelle preferenze espresse e ti dovranno collocare d’ufficio, ti muoverai:

  • prima sulle scuole che fanno parte dell’ambito della tua scuola di titolarità;
  • successivamente sulle scuole degli ambiti viciniori;
  • in ultima analisi, se non dovessi trovare posto, rimarrai in esubero sull’ambito di titolarità.