Perdente posto e domanda interprovinciale. Come inserire le preferenze?

Michele – Buongiorno, vorrei gentilmente sapere se da quest’anno i docenti dichiarati soprannumerari avranno la possibilità di presentare domanda condizionata inserendo come prima scelta la scuola di titolarità e nelle rimanenti 4 scelte su scuola, delle scuole di provincia diversa da quella di titolarità.  Qualora il docente non fosse accontentato nelle sue scelte specifiche su scuola, verrebbe trasferito d’ufficio nella provincia di titolarità? La titolarità su scuola rimane sempre sulla sede di perdente posto o il docente acquisisce titolarità nella nuova sede assegnata sia d’ufficio che non? Grazie per risolvere i dubbi di noi insegnanti.

Paolo Pizzo – Gentilissimo Michele,

anche il docente dichiarato soprannumerario potrà inoltrare domanda interprovinciale in modalità cartacea e nello stesso tempo condizionare la domanda nella provincia di servizio.

In questo caso dovrai decidere tu a quale movimento dare la priorità.

Nel caso volessi dare priorità al movimento interprovinciale, conservando comunque la possibilità di condizionare la domanda in provincia, dovrai esprimere prima le preferenze di altra provincia, poi quelle provinciali con domanda condizionata (ti ricordo che la scuola di attuale servizio non deve essere indicata).

A mio avviso in questo caso potrebbe essere necessario esprimere il codice dell’ambito di titolarità subito dopo le preferenze interprovinciali. Ma su questo aspettiamo la pubblicazione dell’ordinanza per saperne di più.

Posted on by nella categoria Mobilità
Versione stampabile
ads ads