Domanda di trasferimento: presentarla non costituisce garanzia per ottenere il movimento

Monica – Gentilissima Lalla, essendo la prima volta che partecipo alla domanda di mobilità, ho molte domande. Sono andata di ruolo a settembre 2016 con vincolo triennale nella provincia relativa alla GAE in cui ero inserita e nell’ambito che desideravo, ma perdo ugualmente troppo tempo in macchina ogni giorno per andare al lavoro ed avendo tre figlie non posso trasferirmi. Pertanto pensavo di tentare l’avvicinamento mettendo nella domanda di mobilità soltanto le cinque scuole del mio Comune di residenza.

Non avendo alcun punteggio per il servizio pre-ruolo, se non quello per il ricongiungimento familiare, vi chiedo se c’è la possibilità che io venga esclusa a priori dal sistema informatico, nel caso praticamente certo in cui siano molte altre le domande per le stesse scuole. Oppure, se dopo aver compilato la domanda su istanze on line, potrò partecipare come chiunque altro alla chiamata del preside o chi per lui, inviando direttamente agli istituti comprensivi delle scuole che mi interessano, la mia autocandidatura. Grazie per la vostra continua assistenza.

Giovanna Onnis – Gentilissima Monica,

la presentazione della domanda di trasferimento non rappresenta per nessun docente, a prescindere dal suo punteggio,  una garanzia per ottenere il movimento richiesto.

I movimenti, infatti, vengono predisposti sui posti vacanti e disponibili come risultanti nell’organico dell’autonomia delle diverse istituzioni scolastiche.

Potrai, quindi, ottenere il trasferimento richiesto solo se vi saranno disponibilità nelle scuole da te richieste e se non ci saranno altri docenti con maggior punteggio che faranno medesima richiesta , avendo loro precedenza in virtù del loro punteggio superiore rispetto al tuo.

Per sottoporti alla chiamata diretta dovrai prima acquisire titolarità su ambito e solo successivamente potrai presentare la tua candidatura nelle scuole dell’ambito che maggiormente ti interessano.

Esprimendo nella domanda solo 5 preferenze analitiche su scuola potrai acquisire titolarità solo su una di queste e non sarai coinvolta negli ambiti e nella chiamata diretta.

Se non otterrai il trasferimento, quindi,  rimarrai anche il prossimo anno nella scuola dove attualmente hai l’incarico triennale e non potrai “autocandidarti”, come vorresti, per altre scuole

ads ads