Punteggio ricongiungimento nella domanda di trasferimento: si valuta sia per le scuole del comune che per l’intero ambito

Giulio – Dovrò fare domanda di trasferimento interprovinciale nella mia provincia di residenza dove vi sono 2 ambiti territoriali (1 e 2).
Io ho residenza nell’ambito n.1, e supponiamo che ci sia un posto disponibile per il trasferimento interprovinciale in una scuola dell’ambito 2. Quindi il posto disponibile per il trasferimento si trova nella mia provincia di residenza, ma non nell’ambito di residenza.

Se fosse confermata l’attuale bozza di contratto sulla mobilità, se mettessi come prima preferenza nella mia domanda l’intera provincia, dando quindi una preferenza sintetica (e non l’ambito n.1 di residenza, né tantomeno una scuola), mi verranno riconosciuti i 6 punti aggiuntivi di punteggio per il ricongiungimento famigliare (in quanto il posto disponibile si trova nella mia provincia di residenza, benché non nell’ambito di residenza)?
Se otterrò in tal modo il posto disponibile, che tipo di titolarità avrò? Titolarità sull’ambito (n.2)?

Se , invece, mettessi come prima preferenza l’ambito n.1 e come seconda preferenza l’ambito n.2, se il posto disponibile per i trasferimenti fosse solo nell’ambito n.2 il mio punteggio per l’ambito n.2 sarebbe minore di 6 punti, in quanto ambito in cui non sono residente? Quindi avrei più probabilità di essere superato da altri docenti (con maggior punteggio) che intendano trasferirsi in tale ambito n.2? Grazie tanto per quanto potrete dirmi.

Giovanna Onnis – Gentilissimo Giulio,

è corretta la seconda ipotesi  e la tua conclusione si applica anche alla prima ipotesi che hai formulatio.

Il punteggio per ricongiungimento al coniuge, infatti,  ti spetta per le scuole ubicate nel comune di residenza del coniuge (o nel comune viciniore) e anche per l’ambito territoriale in cui tale comune è ubicato, ma non per l’intera provincia di residenza.

In caso di preferenza sintetica sulla provincia, infatti, il punteggio spettante sarà diverso per i diversi ambiti e ti spetteranno 6 punti solo per l’ambito n.1 che è quello di residenza del coniuge, ma non per l’ambito n.2 per il quale avrai un punteggio inferiore di 6 punti

In caso di accoglimento della domanda su preferenza sintetica,  acquisirai titolarità nell’ ambito territoriale dove risulterà disponibilità di cattedre vacanti , in sintonia con quanto stabilisce l’art.6 comma 5 dell’ipotesi di CCNI:

“[…..] in caso di preferenza sintetica per provincia il docente che ottiene la mobilità è assegnato in titolarità su ambito territoriale  secondo la catena di prossimità tra gli ambiti della stessa provincia […..]”

Posted on by nella categoria Mobilità
Versione stampabile
ads ads