Graduatoria interna e valutazione servizio, continuità e titoli

Rita – Gentilissima redazione tutta, vi scrivo per porre alla vostra attenzione alcune questioni riguardanti la compilazione della graduatoria di istituto: Sono al mio secondo anno di ruolo nella scuola dell’infanzia su sostegno e sono titolare su scuola(che non è la stesso dell’anno scorso). Pertanto vi chiedo dal momento che l’anno in corso non si valuta quanto vale 1 anno su sostegno, essendo titolari su sostegno? Essendo al primo anno nella scuola di titolarità posso richiedere il punteggio per la continuità? I 6 punti per non allontanamento al coniuge mi spettano anche se sono residente in un comune diverso da quello della scuola? Ed infine,posso far valere nei titoli la specializzazione su sostegno ottenuta con tfa sostegno presso l’università? e se si dove va inserita? Vi prego di rispondermi perché è  la prima volta che compilo tale graduatoria ed ho forti dubbi. Nell’attesa puntuale di una vostra risposta, vi porgo cari saluti e vi ringrazio per il vostro impegno costante a favore dei docenti.

Paolo Pizzo – Gentilissima Rita,

l’anno in corso non va valutato. Pertanto, va valutato solo l’anno scorso e va raddoppiato perché sei titolare su sostegno. 12 pp.

Per la continuità non potrà invece essere assegnato alcun punteggio perché sei titolare nella scuola da questo anno scolastico il quale, come detto, non può essere valutato.

Nelle graduatorie interne si calcola il punteggio per il non allontanamento dal coniuge il quale deve risiedere nello stesso comune in cui è ubicata la tua scuola (a prescindere dalla tua residenza). Infine, il TFA, al pari della SSIS, sia in riferimento all’abilitazione che alla specializzazione sul sostegno non rientra tra i titoli valutabili.