Il calcolo della pensione – in caso di cumulo – avviene “pro-rata”

Docente  – la mia domanda è la seguente. Sono un insegnante di scuola superiore nato il 4/10/1954, di ruolo dal 1991 e con il riscatto degli studi universitari, del servizio militare e del servizio preruolo ho 38 anni di servizio maturati a febbraio 2017. Avendo 2 anni di contribuzione  presso la Cassa Ingegneri relativi agli anni 1983 e 1984, per periodi non coincidenti con il preruolo, vorrei sapere: considerato che al 31/12/1995  raggiungo 17 anni di servizio, posso richiedere il cumulo gratuito dei due anni di contribuzione presso la Cassa Ingegneri e rientrare nel regime retributivo? grazie e porgo cordiali saluti

FP – Gentile Docente,

in premessa le segnalo che purtroppo non riesco a fornirle una risposta certa, la normativa in materia non è molto chiara.

Quello che mi sento di dirle è che  il calcolo della pensione – in caso di cumulo –  avviene  “pro-rata” , nel senso che ogni cassa pensionistica procede alla misura della stessa “applicando le norme che la riguardano”

A mio avviso, la “ratio” della norma, è di consentire di maturare il diritto.

ads