Organico di diritto e di potenziamento: l’assegnazione della cattedra è competenza del dirigente scolastico

Nando – Sono un docente titolare di una scuola ad indirizzo musicale . Per combinazione hanno raddoppiato la mia materia potenziamento di clarinetto. Se il docente dell’organico di potenziamento  ha più punti del titolare che succede che il titolare passa al potenziamento e il nuovo arrivato ti ruba la cattedra?

Giovanna Onnis – Gentilissimo Nando,

come docenti, tu su cattedra di diritto e il tuo collega su cattedra di potenziamento, siete titolari nella scuola sull’organico dell’autonomia, quindi nessuno di voi ruba la cattedra all’altro, cattedra che verrà assegnata dal dirigente scolastico.

L’assegnazione delle cattedre da parte del dirigente scolastico dovrà tenere in considerazione quanto deciso in sede di Collegio Docenti e Consiglio di Istituto e dovrà tener conto dei criteri stabiliti nella contrattazione integrativa con la RSU.

La tua titolarità, in ogni caso, è nella scuola e, quindi, nel suo organico dell’autonomia che comprende sia l’organico di diritto che quello di potenziamento.

Se, quindi, il prossimo anno la tua cattedra di diritto fosse assegnata al collega che quest’anno è sul potenziamento, non sarà il collega a “rubartela”, ma sarà il DS ad aver deciso in tal senso.

Ti consiglio, quindi, di prestare attenzione ai criteri stabiliti nella contrattazione di istituto e alle indicazioni che potranno emergere in sede di discussione all’interno del Collegio Docenti.

Posted on by nella categoria Varie
Versione stampabile
ads ads