Utilizzazione: è un movimento annuale che non modifica la scuola di titolarità

Roberto – Sono un docente neoassunto dal  01/09/2016  e attualmente svolgo servizio, in seguito a richiesta di utilizzazione, presso un’istituzione scolastica superiore, pur avendo la titolarità in un altra scuola sempre di secondo grado. Terminato l’anno scolastico in corso vorrei rimanere in forma definitiva nella scuola dove ho la titolarità e lasciare quella per la quale ho chiesto l’utilizzazione. Cosa devo fare?

Giovanna Onnis – Gentilissimo Roberto,

se il prossimo anno scolastico desideri lavorare nella scuola di titolarità non dovrai fare proprio niente e il 1° settembre prenderai servizio nella tua scuola.

L’utilizzazione che hai ottenuto nel corrente anno scolastico è, infatti, un movimento annuale e, come tale, dura solo un anno scolastico senza modificare la tua scuola di titolarità.

Concluderai, quindi, l’anno in utilizzazione il 31 agosto e come già detto,  per l’anno scolastico 2017/18 che inizia il 1° settembre 2017, prenderai servizio nella scuola di titolarità

ads