Trasferimento in base alle preferenze espresse nella domanda: la titolarità potrà essere su scuola o su ambito

Antonella – Gentilissimi, sono docente di scuola secondaria, vorrei fare domanda di mobilità su scuola. Ammettendo che altri candidati facciano domanda sull’ambito a cui appartiene quella scuola, se hanno punteggio maggiore, io partecipo alla chiamata diretta? Immagino che se il punteggio maggiore é il mio, allora ottengo io il trasferimento. Grazie

Giovanna Onnis – Gentilissima Antonella,

la valutazione delle domande di trasferimento, a parità di precedenze e condizioni, viene effettuata in base al punteggio a prescindere dalla tipologia di preferenze espresse dal docente.

Se il docente con maggior punteggio ha espresso preferenza analitica sulla scuola con disponibilità di cattedra, sarà lui ad ottenere il trasferimento con titolarità sulla scuola.

Se, invece, il docente con maggior punteggio ha espresso preferenza sull’ambito dove vi è una sola disponibilità sarà lui ad ottenere il trasferimento con titolarità nell’ambito anche se la specifica scuola è stata richiesta dal un altro docente che, però, ha punteggio inferiore e, conseguentemente, la sua domanda sarà valutata successivamente.

In ogni caso il docente che chiede scuole specifiche e ottiene trasferimento in una di queste, non potrà essere coinvolto nella chiamata diretta che riguarda solo i docenti con titolarità su ambito