Vincolo quinquennale sul sostegno: nel calcolo si valuta anche l’anno in corso

Manuela – Sono un’insegnante di scuola primaria passata di ruolo sul sostegno nell’anno 2012-2013, nel corrente anno scolastico concluderò i 5 anni obbligatori su tale posto prima di poter chiedere passaggio su posto comune; compilando la domanda di trasferimento è corretto che alla voce n°44 L’insegnante è ancora nel quinquennio? scriva NO oppure essendo quello in corso l’ultimo dei 5 anni obbligatori devo digitare SI. Grazie mille della competenza e disponibilità.

Giovanna Onnis – Gentilissima Manuela,

nel calcolo del quinquennio  si valuta anche l’anno in corso.

L’art.23 comma 8 del CCNI sulla mobilità 2017/18 stabilisce, infatti, quanto segue:

“Ai fini del computo del quinquennio (che include l’eventuale anno di decorrenza giuridica derivante dalla applicazione del  decreto legge n. 255, del 3 luglio 2001, convertito in legge n. 333 del 20 agosto 2001, art. 1, comma 4-bis), è calcolato l’anno scolastico in corso”

Come docente in ruolo sul sostegno dall’a.s. 2012/13 hai, quindi, superato il quinquennio in quanto il corrente anno scolastico rappresenta per te il quinto anno di permanenza su questa tipologia di posto.

Questo ti consente di presentare domanda di trasferimento per posto comune ed è corretto rispondere negativamente al quesito posto nella casella 44 del modulo di domanda in quanto tu non risulti più nel quinquennio ai fini della domanda di trasferimento.

Se non rispondi negativamente il sistema su Istanze on line non ti consentirà di chiedere movimento su posto comune

ads ads