Docente di potenziamento: non può chiedere trasferimento nella scuola di titolarità per avere cattedra di diritto

Chiara – Gent.ma Redazione, sono un’insegnante di scuola secondaria di primo grado che ha ottenuto il passaggio di ruolo lo scorso anno (sono in anno di prova). Attualmente ricopro un posto di potenziamento di lingua inglese ma insegno anche in quattro classi essendoci un posto vacante. Vorrei sapere se devo presentare domanda di mobilità da potenziamento a cattedra (considerato anche che il prossimo anno ci sarà una nuova sezione). Grazie.

Giovanna Onnis – Gentilissima Chiara,

l’organico di potenziamento, insieme all’organico di diritto, fa parte dell’organico dell’autonomia  e la titolarità del docente è nell’organico dell’autonomia della scuola a prescindere dalla tipologia di cattedra in cui presta servizio che può essere sia di diritto che di potenziamento.

Per passare dal potenziamento a cattedra di diritto il docente non deve e non può chiedere trasferimento essendo già titolare nella scuola.

L’assegnazione della cattedra è, infatti,  competenza del dirigente scolastico che dovrà tener conto della posizione del Collegio Docenti e del Consiglio di Istituto e dei criteri stabili nella contrattazione di istituto con la RSU.

ads