Domanda di trasferimento e preferenze analitiche su scuola: si può inserire la scuola di servizio per assegnazione provvisoria

Francesca  – In relazione alla domanda di mobilità leggo sul vostro vademecum:

“Non sono infatti considerate valide, ai fini del trasferimento, le preferenze coincidenti o  comprensive dell’unità scolastica di titolarità o di incarico del docente, relativamente alla  tipologia di posto su cui si è titolari”.

Per la dicitura “incarico del docente” si intende anche quello dato con l’assegnazione provvisoria? Cioè posso chiedere la titolarità in una scuola a cui per quest’anno sono stata provvisoriamente assegnata pur avendo titolarità su un’altra scuola del medesimo ambito ma di un comune diverso?  Grazie

Giovanna Onnis – Gentilissima Francesca ,

nella nostra guida per unità scolastica “sede di incarico del docente” si intende la scuola dove è stato conferito l’incarico triennale, scuola che non può essere inserita come preferenza  nella domanda di trasferimento.

La scuola in cui sei in servizio in seguito ad assegnazione provvisoria non ha niente a che fare con la scuola sede di incarico, per cui puoi tranquillamente inserirla nella tua domanda di trasferimento come preferenza analitica

Sulle possibili preferenze analitiche esprimibili nella domanda di mobilità abbiamo pubblicato un articolo che ti invito a leggere

http://www.orizzontescuola.it/mobilita-2017-docenti-possono-scegliere-fino-a-5-scuole-quali-posso-inserire/

ads ads