Docente con incarico triennale: la cattedra occupata non è disponibile per la mobilità in entrata

Monica –  Sono un’insegnante di potenziamento , scuola primaria, entrata in ruolo quest’anno. Io non voglio fare domanda di mobilità in quanto non ne ho l’esigenza, però non riesco a capire una cosa. Se non faccio domanda resto nella scuola dove sono in servizio  o rischio di essere mandata in un’ altra?  Se un’ insegnante chiede il trasferimento nella mia scuola… chi ha precedenza? Io, che sono già in servizio con contratto triennale,  o si valuta in base al punteggio? Grazie

Giovanna Onnis – Gentilissima Monica,

se  non sei interessata a cambiare scuola non devi presentare domanda di trasferimento e potrai proseguire anche il prossimo anno nella sede dove hai avuto l’incarico triennale.

L’eventuale  trasferimento di un altro docente non deve preoccuparti perché il rischio che ti preoccupa non esiste.

La cattedra da te occupata con incarico triennale non potrà essere, infatti,  disponibile per la mobilità, anche se il docente che dovesse chiedere trasferimento nella tua scuola risulta avere un punteggio più elevato del tuo.

Per ottenere il trasferimento, infatti, la cattedra deve risultare vacante, mentre è occupata da te grazie all’incarico triennale. Soltanto in seguito ad un tuo trasferimento volontario la cattedra  potrà essere disponibile per un movimento in entrata nella scuola.

Posted on by nella categoria Varie
Versione stampabile
ads ads